Pravda.ru

Dal mondo » Europa

Ragazze in topless per fare rallentare gli automobilisti

11.12.2006
 

Andare veloci in automobile, superando i limiti imposti dalla segnaletica stradale, non è una abitudine esclusiva degli italiani. Ad avere il cosiddetto "piedino pesante" sono anche i danesi. Le autorità, stanche di non ottenere risultati con i classici sistemi deterrenti, primo fra tutti l'autovelox, hanno deciso di optare per una strategia "ormonale".

Al posto degli agenti in divisa infatti nelle strade dove si devono rispettare dei limiti ci saranno delle ragazze in topless che, dotate di cartello, indicheranno ai conducenti la velocità massima. Le sexy collaboratrici della polizia stradale sono generalmente alte, bionde ma soprattutto poco vestite.

Alzando le braccia per mostrare i cartelli gli automobilisti, per leggere quanto sopra scritto, rallentano sempre e non superano mai i limiti. Un vero e proprio successo insomma. Il Consiglio per la sicurezza nella circolazione stradale ha realizzato anche un video spot che, stando a quanto comunicato da un portavoce, è stato scaricato già da oltre un milione e mezzo di persone: tutti automobilisti coscienziosi ovviamente.

Nonostante il servizio funzioni alla perfezione c'è però chi in Danimarca condanna l'utilizzo del denaro pubblico per una campagna dove delle ragazze attirano l'attenzione mostrando il proprio seno. Un problema etico sostiene Randi Theil Nielsen, portavoce del Consiglio delle donne. Ma nel Paese il topless non suscita ormai alcun scandalo e per la ministra delle Pari Opportunità, Eva Kj'r Hansen, l'importante è che il video abbia gli effetti tanto auspicati. Molti automobilisti italiani gradirebbero certamente l'iniziativa ma per il momento lo stesso non sembra esser stato preso in considerazione dalle nostre autorità.

| Ancora
1876