Pravda.ru

Dal mondo » Europa

Elezioni parlamentari: Prodi sconfigge Berlusconi

11.04.2006
 
Elezioni parlamentari: Prodi sconfigge Berlusconi

"Abbiamo vinto". Queste sono state le prime parole del leader dell'Unione Romano Prodi una volta salito sul palco di piazza SS. Apostoli. "Da oggi si volta pagina", ha dichiarato, aggiungendo: "sono riconoscente a tutti voi perché è stata una battaglia durissima, e la tanto sospirata vittoria e' giunta solamente sul filo di lana".

"Contestiamo la vittoria del centrosinistra alle elezioni", si sono da parte loro affrettati ad affermare i portavoce di Silvio Berlusconi scendendo a tarda notte in via del Plebiscito per conversare con i giornalisti. In una dichiarazione ufficiale i portavoce spiegano che "la Cdl ha oltrepassato la soglia del 50 per cento al Senato con 350.000 voti di differenza. Alla Camera, invece, nessuna coalizione supera il 50 per cento con uno scarto inferiore ai 25.000 voti. Una cosi' minima differenza esige una scrupolosa verifica dei conteggi e dei verbali".

I dati diffusi alle 3.13 dal Ministero dell'Interno riportano la vittoria del centrosinistra alla Camera dei deputati con 19.001.684 voti, pari al 49,805 per cento a fronte dei 18.976.460 voti della coalizione di centro-destra pari al 49,739 per cento, con un esito che fa scattare il premio di maggioranza a quota 340 voti contro i 270 dell'altro schieramento.

In totale, l'Unione vince grazie a soli 25.224 voti in piu'.

| Ancora
1655