Pravda.ru

Dal mondo

Bin Laden e' morto?

23.09.2006
 
Bin Laden e' morto?

Il quotidiano francese "L'Est Republicain" ha pubblicato nell'edizione di oggi un articolo in apertura secondo il quale il terrorista numero uno mondiale, Osama Bin Laden, sarebbe morto lo scorso 23 agosto colpito da tifo in Pakistan.

Il quotidiano che ha lanciato la clamorosa notizia, ha inoltre assicurato di essere entrato in possesso di una nota confidenziale trasmessa alla Direzione generale dei servizi esteri francesi dai servizi segreti sauditi. L'intelligence francese, dopo averla accuratamente analizzata, l'ha ritenuta fondata per cui ha deciso di ritrasmetterla il 21 settembre al Presidente della repubblica, al primo ministro e ai ministri degli Esteri e della Difesa.

"Secondo una fonte solitamente affidabile - si legge nella nota - i servizi segreti sauditi sarebbero giunti alla conclusione che Osama Bin Laden sia morto. Sulla base degli elementi raccolti dai sauditi, il leader di Al-Qaida sarebbe rimasto vittima di una crisi di febbre tifoide che ne avrebbe provocato la paralisi degli arti inferiori mentre si trovava in Pakistan il 23 agosto 2006. Il suo isolamento avrebbe reso impossibile un intervento medico. I servizi sauditi avrebbero ottenuto le prime informazioni sul suo decesso il 4 settembre e sono tuttora alla ricerca di ulteriori dettagli, in particolare il luogo della sepoltura, per annunciare ufficialmente la notizia".

Dopo una prima parziale ammissione, il portavoce del ministero degli Esteri francese, Jean-François Bureau, ha riconosciuto l'esistenza del documento in questione, asserendo pero' che tale informativa non costituisce un elemento sufficiente per provare la morte del leader di Al Qaeda, cosa per altro confermata da un alto funzionario del ministero degli interni pachistano, il quale ha dichiarato a proposito: "Non abbiamo informazioni sulla morte di Osama Bin Laden".

A seguito della pubblicazione dell'informativa, il ministero della Difesa francese ha richiesto l'immediata apertura di un'inchiesta sulla fuga di notizie.

| Ancora
2302