Pravda.ru

Dal mondo

Gli australiani odiano Grosso 7,6 volte in piu' di Ben Laden!

14.09.2006
 
Gli australiani odiano Grosso 7,6 volte in piu' di Ben Laden!

Nonostante il suo aspetto da tipico "bravo ragazzo", il terzino sinistro della Nazionale italiana e dell'Inter Fabio Grosso e' uno dei personaggi piu' odiati d'Australia. Questo e' il responso di un originale e recente sondaggio effettuato nel "Paese dei canguri" da una rivista locale chiamata "Zoo Weekly", su un campione di soli uomini.

Il sondaggio e' stato denominato "La lista dell'odio 2006" ed in poche parole si tratta di un elenco delle 50 personalita' piu' odiate nell'arco dell'anno in corso dall'uomo medio australiano. In questa speciale classifica, Fabio Grosso, fra l'altro protagonista assoluto del recente Mondiale di Germania grazie soprattutto alla sua rete in semifinale contro i tedeschi e SOPRATTUTTO al rigore decisivo nella trionfale finale di Berlino per il quale noi italiani gli saremo eternamente grati, occupa addirittura il quinto posto, precedendo personalita' di calibro mondiale come il presidente americano George Bush, il Papa (!), nonche' Osama Ben Laden, il quale in questa simpatica graduatoria "si e' piazzato" al 38esimo posto.

Se la matematica non e' un'opinione, ne vien fuori che i simpatici australiani odiano Grosso ben 7,6 volte in piu' del cosiddetto "terrorista numero uno" al mondo, il quale, nel sangue fino al collo, (come minimo) ha sulla coscienza migliaia di innocenti vite umane. Ma cos'avra' mai combinato di tanto grave il buon Fabio per meritarsi un'antipatia ed un odio simile dall'altra parte del mondo? Sara' mica per il fatto che al 119esimo minuto degli ottavi di finale al recente Mondiale contro l'Australia, Grosso ha "un attimino" accentuato la caduta in area procurandosi' cosi' il rigore, poi trasformato da Totti che, spendendo gli australiani a casa ha contemporaneamente permesso agli Azzurri di proseguire il loro trionfale cammino verso Berlino?

La nostra impressione e' che sia proprio cosi'!! Amici australiani, diteci sinceramente: e Grosso che c'entra in tutto questo? Lui ci ha provato come ci provano in molti. Se poi l'arbitro ha abboccato prendetevela con lui, noi italiani che ci possiamo fare?? Pero', pensandoci bene, una cosa, piu' esattamente un modo di dire tipicamente italiano leggermente modificato, noi italiani la possiamo trasmettere tramite rete a tutti quegli australiani che con il loro voto, hanno fatto si' che uno degli eroi di Berlino (e non solo) per un innocente(!) cadutella sia stato trattato alla stregua di un vero e proprio nemico dell'umanita'.

E allora, con un'allusione al simpatico animale grazie al quale l'Australia e' famosa in tutto il mondo, gridiamo loro: "Salta che ti passa!". From Italy with love!

| Ancora
3011