Pravda.ru

Dal mondo

Aereo di linea americano rischia di essere abbattuto da caccia israeliani

13.04.2007
 

E' arrivato a un passo dall'essere abbattuto l'aereo passeggeri di linea della compagnia americana 'Continental Airlines', intercettato oggi da quattro caccia dell'Aeronautica Militare israeliana, che si erano levati in volo con procedura di emergenza e lo hanno poi scortato fino all'aeroporto internazionale 'David Ben-Gurion' di Tel Aviv, imponendone l'atterraggio: il tutto perche' il pilota del velivolo, un Boeing 777, aveva omesso d'identificarsi subito prima di entrare nello spazio aereo dello Stato ebraico.

Lo hanno riferito fonti dell'Autorita' Aeroportuale, citate dall'emittente televisiva privata 'Channel-10', secondo cui della possibile intrusione, e delle imminenti conseguenze, erano stati immediatamenmte avvertiti il premier Ehud Olmert, il ministro della Difesa, Amir Petez, e il capo dello stato maggiore interforze, generale Gaby Ashkenazy: si temeva infatti che il 777 potessse essere caduto nelle mani di dirottatori.

A evitare una tragedia in extremis e' stato lo stesso pilota dell'aereo passeggeri che, resosi finalmente conto della situazione, si e' messo in contatto con la torre di controllo; in quel momento si trovava ancora sul Mediterraneo. Successivamente non si sono veritificati ulteriori problemi: il 777, decollato da Newark nel New Jersey, e' stato scortato fino a destinazione da due F-15 e altrettanti F-16. Tutte le persone a bordo sono potute infine scendere regolarmente a terra. Sulla vicenda e' stata comunque aperta un'inchiesta.

Fonte: www.canisciolti.info

| Ancora
1599