Pravda.ru

Dal mondo

Secondo gli USA Fidel Castro e' malato di cancro

09.10.2006
 
Secondo gli USA Fidel Castro e' malato di cancro

Secondo quanto riportato dal settimanale americano "Time", che cita fonti dell'intelligence USA, il presidente cubano Fidel Castro, che attualmente ha 80 anni, sarebbe ammalato di cancro in fase terminale e non tornera' piu' al potere a Cuba. Anche se a Washington sono in molti ad esserne convinti, pur non completamente sicuri, i servizi segreti americani confermano la notizia dichiarando che "sicuramente lo abbiamo sentito, quell’uomo ha un cancro terminale".

Tutto cio' a dispetto della dichiarazione rilasciata un paio di giorni fa da parte del ministro degli Esteri cubano, Felipe Perez Roque, il quale a proposito del "Lider maximo" aveva assicurato che "presto lo avremo di nuovo alla guida della rivoluzione", come riportato dal "Time" il 13 settembre scorso con tanto di foto che ritrae Castro sorridente ma allo stesso tempo sofferente.

Il famoso settimanale statunitense tiene pero' a precisare che in merito all'ipotetico pessimo stato di salute del leader cubano, l’informazione non e' ancora stata verificata, per cui esistono i presupposti affinche' essa possa essere non pienamente accurata ed attendibile, cosa successivamente confermata da parte di un funzionario dei servizi segreti USA.

Tuttavia, tenendo pero' presente che dal 17 settembre scorso, cioe' da quando s'incontro' con Chavez, Ahmadinejad e Morales, Fidel Castro non e' piu' intervenuto in prima persona dalla sua stanza di ospedale su questioni politiche, per cui e' lecito pensare ad un aggravamento del suo stato di salute e, come osserva il "Time", il fatto di averlo escluso dal primo piano della scena politica ancor prima della sua morte, lascia pensare che sia lo stesso presidente cubano che i vertici del partito, consapevoli dello stadio terminale della malattia, abbiano voluto valutare la reazione popolare alla sua assenza.

In ogni caso, si puo' perlomeno giungere alla conclusione che anche se il leader cubano non si trova attualmente in fin di vita, la sua guarigione e' assai lontana.

| Ancora
2345