Pravda.ru

Sport

La baby-Juve spacca Zeman in "4"

26.11.2006
 

Esulta l'Italia bianconera per il 4-1 con il quale la "baby-Juve", priva di molti titolari colonne portanti della formazione di quest'anno come Buffon, Del Piero e Trezeguet, ha battuto il Lecce nel quadro del tredicesimo turno del campionato di serie B. Esulta non tanto per la larga vittoria in se', ma sia per il fatto che essa e' venuta in uno dei momenti finora piu' difficili della stagione, in piena emergenza viste le importanti assenze, e soprattutto perche' conseguita contro uno dei "nemici" storici della societa' torinese, l'allenatore della formazione salentina Zdenek Zeman.

In svantaggio di una rete subita verso la meta' del secondo tempo, la "baby-Juve", grazie anche pero' alla superiorita' numerica causata dall'espulsione sempre nel secondo tempo di uno dei difensori centrali del Lecce e trascinata dall'attaccante bulgaro Bojinov in giornata di grazia ed autore di una doppietta, e' stata autrice di una rimonta che si e' concretizzata in ben quattro reti, risultato grazie al quale la Juve sale di conseguenza al secondo posto in classifica ad una sola lunghezza dal Napoli capolista.

Le altre due reti bianconere, segnate nei minuti di recupero, portano la firma dei due giovanissimi Palladino e De Ceglie. Quella di Torino e' la terza sconfitta consecutiva per Zeman e per i tifosi bianconeri non esisterebbe vendetta migliore nel venire a sapere magari nei prossimi giorni che l'allenatore boemo ci ha rimesso il posto.

Da parte sua invece, l'allenatore bianconero Didier Deschamps non nasconde la sua soddisfazione, dopo essere stato costretto a mandare in campo una formazione imbottita di giovanissimi: "Ci abbiamo creduto e sono molto contento di questa vittoria e dell'atteggiamento che c'e' stato in campo. Vedere la personalita' di Venitucci e il gol di De Ceglie e' stato bellissimo. Per il Genoa? Purtroppo non recuperero' nessuno".

C'e' pero' da chiedersi a questo punto cosa succedera' a questo campionato di B appena Deschamps potra' contare sulla rosa al completo...

| Ancora
2125