Pravda.ru

Sport

Sandulli: "Juventus condannata senza prove"

25.10.2006
 

Scandalosa dichiarazione da parte dell’ex presidente della Corte Federale Piero Sandulli sulla condanna inferta alla Juventus nell'ambito dello scandalo di calciopoli: "Non c’erano prove".

La dichiarazione e' stata rilasciata nel corso di "Lunedì di Rigore", la trasmissione condotta da Fabio Ravezzani su Antenna3. "Andrebbe forse letta bene e riconsiderata tutta la sentenza - ha detto Sandulli - Pur non essendoci prove di vicende che possano motivare la violazione dell’articolo 6, tuttavia c’erano avvenimenti che non ci hanno lasciato tranquilli perchè hanno comportato un campionato non regolare".

Immediata la reazione dell'imputato numero uno di calciopoli, l'ex dg bianconero Luciano Moggi, ospite in studio, alla messa in onda dell’audio di Sandulli. "Visto e considerato che Sandulli ammette che non c’e' stato illecito da parte della Juventus - ha detto Moggi - Non posso far altro che far rilevare la grande confusione d’idee. E allora bisogna spiegarmi perche' ha assolto Carraro e condannato la Juventus".

| Ancora
1111