Pravda.ru

Sport

Moratti offre 7,5 milioni di euro a Mourinho

23.10.2006
 

Secondo quanto riportato oggi domenica 22 ottobre dal tabloid inglese "News of the World", Jose' Mourinho, attuale allenatore portoghese del Chelsea, quasi sicuramente sara' l'allenatore dell'Inter a partire dalla prossima stagione.

Citando una fonte anonima assai vicina al club milanese, il "News of the World" "e" in grado di rivelare" che il patron nerazzurro Massimo Moratti ha contattato direttamente Jorge Mendes, l'agente del tecnico del Chelsea, con un'offerta "alla Abramovic" pari a 7,5 milioni di euro annuali, lo stesso ingaggio cioe' che Mourinho percepisce nel corso di questa stagione dal Chelsea.

"L'allenatore dell'Inter, Roberto Mancini, e' sotto pressione e rischia l'esonero", scrive il tabloid inglese. "Moratti vorrebbe Mourinho come allenatore se Mancini dovesse andar via. E' assolutamente la prima scelta. Moratti ne ha gia' parlato con Jorge Mendes", prosegue il "News" sulla stessa linea. Non e' sicuramente un mistero che Moratti si sia letteralmente invaghito di Mourinho, forte delle vittorie nazionali ed internazionali riportate prima col Porto ed adesso col Chelsea. Il rapporto con Mancini pare ormai giunto agli sgoccioli, e pare che solamente un doppio successo in campionato e Champions League potrebbe far cambiare le cose, sebbene il divorzio a fine stagione paia al momento pressoche' inevitabile.

Mourinho, il quale ha tra l'altro ammesso che la scorsa stagione e' arrivato ad un passo dall'addio al Chelsea, e' fortemente attratto dall'idea di allenare in Italia al fine di provare a replicare le grandi vittorie gia' ottenute prima in patria e poi in Inghilterra, considerando inoltre che i suoi rapporti personali col patron del Chelsea Abramovic, sono attualmente ben lungi dai livelli di un paio di anni fa.

Per cui, ammesso che cio' che e' stato riportato dal "News of the World" si concretizzi il prossimo giugno, sorge spontanea la domanda: "Chi rimpiazzera' Mourinho al Chelsea?". Noi un' idea ben precisa ce l'abbiamo. Ad uno come Abramovic servira' un grande tecnico d'esperienza, un vincente, uno che ha vinto tanto e che non si stanca mai di vincere. La nostra impressione e' che dal prossimo giugno sulla panchina del Chelsea si siedera' nientepopodimeno che Marcello Lippi e siamo pronti a scommettere sin d'ora!

| Ancora
2388