Pravda.ru

Societa' » Vere storie di vita

Venditrice di frutta dal profondo della provincia russa diventa miliardaria a New York

28.02.2006
 
Venditrice di frutta dal profondo della provincia russa diventa miliardaria a New York

Alcuni anni fa il destino della bella giovane russa Natalia Vodianova illuminava le pagine dei mass-media tedeschi. Per qualche tempo i tedeschi ne furono entusiasti per poi apparentemente dimenticare questa storia simile ad una favola, finche' recentemente le riviste di bellezza piu' vendute l'hanno riproposta all'attenzione generale.

"Era veramente una bambina molto povera," scrive la rivista Neue Revue, "il cui destino divenne dorato nel giro di brevissimo tempo. La madre di Natasha era una venditrice di frutta e verdura ai mercati di Nizhij Novgorod che faceva fatica ad arrivare a fine mese - aveva tre figlie ed il marito alcolizzato da tempo aveva abbandonato la famiglia senza lasciar tracce. "Non vivevamo, dovevamo lottare per sopravvivere" ricorda Natasha. "Dopo aver compiuto 11 anni, dal momento che ero la figlia maggiore, ho iniziato ad aiutare mia madre trascinando per i mercati casse da 30 chili. Non sentivo nemmeno il peso della fatica, tant'ero concentrata su come procurarci abiti, scarpe e cibo".

A 14 anni, un amico letteralmente mi cambio' la vita, una bella ragazza dagli enormi occhi azzurri (a proposito, come ha potuto non cambiare a causa del duro lavoro?) diventa una modella di classe. "Ho imparato a posare davanti alla camera, cosa che mi e' veramente piaciuta, senza per un attimo pensare che un giorno sarei diventata una famosa cover-girl". Una volta, un rappresentante di un'agenzia di modelle francese ha fatto la sua apparenza nello studio. Passo' un paio di giorni ad esaminare da vicino Natasha e poi disse: "Ti porto con me a Parigi, farai una bella carriera. Fai solo in modo di imparare l'inglese in tre mesi". Mi sono subito resa conto che non avrei potuto permettermi di perdere un'occasione del genere," dice Natasha. E la povera ragazza che non aveva denaro per pagare insegnanti privati, in due mesi imparo' l'inglese.

Tutto andava meglio di quanto avrebbe potuto sognare. Dopo un paio di mesi, sfilo' trionfalmente alle famose sfilate di moda e fini' in copertina di riviste come Elle e Vogue. Oggi, sei anni dopo aver lasciato Nizhnij Novgorod, la ventitreenne Natalia Vodianova e' multimilionaria - come puo' tutto questo non essere simile alla favola di Cenerentola? Ed e' poi apparso anche il principe. Nel ristorante Georges di Parigi, per puro caso fece la conoscenza di Sir Justin Portman, un artista di 35 anni discendente da un'antica famiglia britannica, che ha possedimenti nell'Inghilterra occidentale, in Australia, nonche' una proprieta' di 45 ettari nelle vicinanze di Londra. Ma la coppia attualmente vive col figlio Lucas di 5 anni in un'enorme villa a New York. Gia' solo dopo due settimane dalla nascita del figlio, Natalia torno' a lavorare e, dopo aver per l'ennesima volta affascinato gli esperti piu' raffinati, firmo' nuovi contratti con la compagnia di moda famosa in tutto il mondo, nonche' compagnia produttrice di cosmesi L'Oreal.

"Essere sposata mi da sicurezza e fiducia, i miei figli mi procurano una gioia indescrivibile", ammette la bellezza. A febbraio e' in vista l'aumento in famiglia - tutti sanno gia' che Lucas avra' una sorella. Ma Natasha pensa anche alla sua famiglia in modo sacro. Ha acquistato alla madre un appartamento a Mosca, regolarmente le invia del denaro, paga per la sorella in una scuola inglese e ha inoltre ingaggiato un assistente per la sorella minore, malata mentale sin dalla nascita.

Periodicamente, nel cuore della notte, nella villa dei Portman squilla il telefono. "E' mia madre che mi chiede come sto. Anche adesso ha paura che la nostra vita sia solo un sogno che puo' evaporare in ogni istante..."Trud

Tradotto da James Platt

| Ancora
4130