Pravda.ru

Societa' » Vere storie di vita

USA: a 113 e' morto l'ultimo veterano di colore della Prima guerra mondiale

11.12.2006
 

Negli Stati Uniti e' morto in questi giorni Moses Hardy, l'ultimo veterano di colore della Prima guerra mondiale, nella sua citta' natale di Aberdeen, nello stato del Mississipi, all'eta' di 113 anni. Il 6 gennaio 2007 Hardy avrebbe dovuto festeggiare il suo 114esimo compleanno e a seguito della sua scomparsa, negli Stati Uniti i veterani della Prima guerra mondiale ancora in vita sono rimasti in tutto 11.

Uno dei suoi otto figli, la 68enne Evelyn Davies, ha raccontato che Hardy e' deceduto in un ospizio: "Si sentiva benissimo, non era malato di niente: e' semplicemente morto di vecchiaia, senza soffrire", ha detto la figlia, aggiungendo che "fino all'ultimo era lucidissimo di mente e riconosceva subito tutti quelli che lo andavano a trovare". Moses Hardy nacque negli anni '30 del 19esimo secolo da una famiglia di schiavi, i quali, a seguito della fine della guerra civile negli USA, ricevettero un appezzamento di terra tuttora di loro proprieta'.

Nell'elenco delle persone piu' anziane del nostro pianeta stilato dal Guinness dei primati, il nome di Moses Hardy figurava al sesto posto, il secondo tra gli uomini preceduto solamente dal 115enne Emiliano Mercado del Toro, residente a Portorico. L'abitante piu' anziano in assoluto del nostro pianeta risulta essere una donna, la 116enne americana Elizabeth Bolden, tuttora residente a Memphis, capitale dello stato del Tennesee.

| Ancora
1485