Pravda.ru

Societa' » Vere storie di vita

L’uomo piu’ alto al mondo continua a crescere e a soffrire

10.03.2006
 
L’uomo piu’ alto al mondo continua a crescere e a soffrire

Due anni fa i mass-media russi hanno pubblicato una drammatica storia relativa a Leonid Stadnik, residente in un paesino della provincia ucraina. L’uomo soffre a causa della sua altezza: in quei giorni Leonid era alto 2 metri e 54 centimetri e recentemente si e’ saputo che l’uomo piu’ alto del mondo continua a crescere.

Leonid Stadnik vive nella sua casa in un paesino ucraino chiamato Podolyantsy. L’uomo deve fare un bello sforzo per poter entrare in casa: e’ quasi due volte piu’ alto della porta d’ingresso. Stadnik, che ha 35 anni, nonostante la sua altezza e’ una persona decisamente pacata e assolutamente non aggressiva, nonostante tutti i problemi che ha dovuto affrontare nella vita di tutti i giorni. La sua altezza unica, cosiccome la lunghezza delle mani e dei piedi, non e’ di origine naturale. Leonid e’ divenuto un gigante a causa dei dottori. In gioventu’ era un ragazzo assolutamente normale e la mutazione ebbe luogo dopo che gli e’ stato rimosso un tumore al cervello. I neurochirurghi sostengono che il tumore era all’ipofisi e durante l’operazione l’organo del cervello venne purtroppo toccata. Di conseguenza l’incidente diede il via ai processi anomali nel corpo del sano ragazzo.

In piu’, la madre di Leonid, Galina, sostiene che i chirurghi nel corso dell’operazione abbiano danneggiato anche il nervo ottico.

L’attuale misura delle scarpe di Leonid e’ il 62. Gli torna molto difficile camminare o solamente muoversi, dal momento che fa fatica a controllare le proprie gambe. Quando cammina e’ costretto a tenersi o agli alberi circostanti o al tetto della casa.

Anche la madre di Leonid e’ stata di recente operata a causa di una frattura ossea, aggravatasi in seguito a causa dello scarso livello dell’ospedale cittadino. La madre del gigante e’ stata rioperata in un ospedale di Kiev , cosa resa possible grazie all’intervento diretto del presidente ucraino Victor Yuschenko.

“Quando ho iniziato a crscere sono stato trasferito all’istituto di neurochirurgia nazionale, dove i medici sono giunti alla conclusione che tutti gli organi interni si stavano sviluppando in proporzione all’aumento della mia altezza”, dice Leonid, che venne subito dichiarato disabile. Attualmente riceve una pensione di 326 grivne (la valuta ucraina, somma pari a 60 dollari), mentre la pensione della madre e’ leggermente superiore, 386 grivne. Inutile aggiungere che la famiglia fa fatica ad arrivare a fine mese.

“Non potevo nemmeno immaginarmi che al mondo c’e’cosi’ tanta gente di cuore! Quasi tutta la posta che giunge al nostro paesino e’ indirizzata a me. La gente mi scrive, invia pacchi contenenti regali”, dice Leonid.

Il gigante e’ adesso l’orgoglioso proprietario di due letti enormi regalatigli da industriali locali. L’anno scorso Leonid ha dato il benvenuto ad una delegazione di produttori di calzature belga che ha portato con se’ diverse paia di scarpe cucite in modo artiginale e molti paia di lacci lunghi due metri. Il vecchio paio di scarpe calzate dall’ uomo piu’ alto del mondo fu poi venduto su Internet a 2.500 euro, somma successivamente utilizzata per procurare dolciumi, biscotti ed altri prodotti alimentari ai bambini vittime del disastro di Chernobyl .

Il personale di un’azienda di telecomunicazioni di Kiev , all’inizio del nuovo anno ha regalato a Leonid un computer, il quale e’ diventuto la passione principale nella vita di Leonid. Inoltre sul tetto della casa di Leonid e’ stata installata un’antenna parabolica che consente al gigante di avere un accesso illimitato ad Internet.

Internet e’ diventato un qualcosa di fondamentale nella vita del gigante, dal momento che e’ destinato a trascorrere il resto della sua vita in solitudine. Ecco perche’ il Web Mondiale rappresenta l’unica possibilita’ per Leonid di vedere il mondo ed avere degli amici. “Prima, l’inverno era il periodo piu’ triste dell’anno per me. Ero costantemente depresso e non desideravo vedere nessuno. Adesso ho uno scopo preciso nella vita. Voglio sapere di piu’ sul mondo e dare una mano a quelli che se la passano come me. Ricevo spesso telefonate dalla Norvegia, dal Giappone, dall’Australia e da molti altri paesi nel mondo,” racconta Leonid.

Leonid continua a crescere mediamente di due centimetri all’anno. Ha avuto seri problemi al sistema muscolare a causa dell’inconsistenza tra l’altezza e la struttura muscolare. L’uomo necessita di speciali apparecchiature ortopediche che purtroppo non sono piu’ prodotte in nessuna parte del mondo. Ordinarle appositamente costerebbe troppo.

Prokopchuk Stanislav

Tradotto da Dmitry Sudakov

Trud

| Ancora
4978