Pravda.ru

Societa' » Spettacolo e sport

Muhammad Ali' vende la propria immagine a peso d'oro

13.04.2006
 
Muhammad Ali' vende la propria immagine a peso d'oro

Nella storia del pugilato mondiale, ed in generale dello sport professionistico americano, Cassius Clay, in arte Muhammad Ali', è unanimemente definito il più grande di tutti i tempi. E adesso a 64 anni, con un fisico da tempo debilitato dal morbo di Parkinson, Ali' ha deciso di "vendersi" ad un'azienda di marketing, a cui ha ceduto l'80% dei diritti sul suo nome e sulla sua immagine. L'agenzia in questione si chiama "Ckx", e verserà all'ex pugile ben cinquanta milioni di euro.

Negli Stati Uniti  Muhammad Ali' è noto con l'acronimo di "G.O.A.T.", ovvero "The Greatest Of All Time", il più grande di sempre, non solo per cio' che ha rappresentato sul ring, ma anche per la lotta da lui intrapresa per l'integrazione dei neri e per l'eguaglianza nei diritti civili. 

Ma all'eta' di 64 anni, da tempo vittima del morbo di Parkinson che gli impedisce di vivere una vita normale e di gestire al meglio se stesso e la propria immagine, Ali' si e' visto costretto a prendere una drastica decisione: vendersi quasi completamente alla Crx, un'azienda di marketing che gestisce i diritti di tante altre celebrità tra le quali ad esempio Elvis Presley, la cui immagine, a molti anni dalla scomparsa, frutta in ogni caso ritorni di valore difficili da immaginarsi.

Va detto che Alì si è riservato il 20% dei propri diritti, che continuerà a gestire tramite la società fondata da lui stesso in societa' con lla moglie, chiamata appunto "GOAT". Ali' riceverà subito cinquanta milioni di euro sulla base dell'accordo con la Crx, a cui si affiderà per il rimanente 80%, nel quadro di un giro di affari strettamente legato al suo nome e alla sua immagine.

Sfruttati con sponsorizzazioni e contratti di licenza, essi frutteranno annualmente una cifra oscillante tra i quattro e i sette milioni di dollari.

| Ancora
2206