Pravda.ru

Societa' » Famiglia

Come puo' piacervi il lavoro che odiate

25.02.2006
 
Come puo' piacervi il lavoro che odiate

Se al lunedi' mattino vi prende male al solo pensiero che vi aspetta una settimana di lavoro, molto probabilmente cio' significa che non amate troppo il vostro lavoro.

Indagini sociali confermano che giornalmente circa un milione di persone al mondo telefona sostenendo di essersi ammalati, solo perche' non desidera presentarsi al posto di lavoro.

"Una gran parte delle nostre energie la spendiamo al lavoro e alle nostre famiglie non restano che briciole indifferenti", - dice la psicologa Jane Bowyer, autrice del libro "Come puo' piacervi il lavoro che odiate".

Gli psicologi confermano che nella scelta del lavoro, lo stipendio non e' la cosa piu' importante.

Una persona passa al lavoro la maggior parte del proprio tempo, per cui l'ambiente nel quale gli tocca lavorare rappresenta uno dei fattori principali da pendere in considerazione nel momento in cui si viene assunti. Importante e' il fatto di essere circondati da colleghi capaci di rispettare e che si senta l'importanza delle mansioni da svolgere.

Come puo' allora piacere un lavoro al quale non ci si vuole andare?

1. Lavorate con amici. Comunicate con i vostri colleghi. Raccontate loro cosa siete riusciti ad ottenere. Usate la forma di comunicazione inufficiale, vi permettera' di fare amicizia con i colleghi. Lavorare in compagnia di amici e' sempre piu' piacevole ed interessante.

2. Lavorate per voi stessi. Sforzatevi di capire cosa vi piaccia di piu' nel vostro lavoro e fate leva su questo tipo di attivita'. Se ad esempio da piccoli volevate diventare un dottore e una volta iniziato a lavorare all'ospedale siete stati delusi dal fatto che siete stati sommersi da un mucchio di lavoro con i documenti, cercate di passare la maggior parte del tempo con i pazienti. E' possibile che la vostra opinione sul lavoro cambiera'.

3. Lavorate in gruppo. Non e' raccomandabile svolgere tutto il proprio lavoro dall'inizio alla fine in solitudine. Forse in compagnia, saltera' fuori un praticante o una persona inferiore di rango che sara' ben felice di svolgere la parte basilare del vostro lavoro. Fornendogli quest'opportunita', non solo alleggerirete il vostro carico ma darete al vostro collega la possibilita' di apprendere le nozioni fondamentali che gli torneranno utili in futuro.

4. All'inizio svolgete compiti non piacevoli e di routine. Sbarazzandovi della routine nell'arco della prima meta' della giornata lavorativa, potrete dedicare il tempo restante a cio' che piu' vi piace. Cio' vi permettera' di tornarvene a casa di buon umore.

5.Alternate il lavoro al riposo. Cio' non significa che si debba passare la maggior parte della giornata lavorativa chiaccherando con gli amici, giocando al computer o leggendo il romanzo preferito. Ma se cio' che state facendo e' perlomeno ad un passo dall'essere completato, perche' non permettersi un minuto di riposo?

Materiali Forbs preparati da Aleksandr Timoschik

Leggi anche in tema Otto principi di una carriera di successo

| Ancora
3467