Pravda.ru

Societa'

Beckham frustrato al Real

24.10.2006
 

Per la prima volta dal momento del suo trasferimento al Real Madrid, David Beckham ha ammesso sia di non trovarsi piu' a suo agio in Spagna che di sentirsi frustrato dall'arrivo di Capello sulla panchina madridista, il quale nelle ultime sei gare lo ha impiegato solo una volta da titolare, relegandolo in panchina anche in occasione della supersfida di domenica scorsa in campionato col Barcellona.

Nel corso di un'intervista rilasciata al settimanale inglese "Sunday Mirror", l'ex capitano della nazionale inglese ha infatti dichiarato:"Come calciatore mi sento frustrato, non sto giocando ne' con l'Inghilterra ne' con il Real Madrid. In particolare con Fabio Capello tecnico mi sento frustrato ed infelice".

Il contratto di Beckham e' in scadenza e alla luce di tali dichiarazioni un eventuale rinnovo pare sempre piu' improbabile. "Per me e' dura non giocare e quando non giochi non puoi essere felice, sentirsi parte del team e' importante - ha spiegato Beckham - la priorita' e' comunque la vittoria della squadra. In tutti i casi io a Madrid sto bene, ma se le cose dovessero continuare cosi', dovro' inevitabilmente rivedere qualcosa con la societa'".

| Ancora
1260