Pravda.ru

Societa'

L'erede di Tyson arriva dall'Uzbekistan

15.04.2007
 
L'erede di Tyson arriva dall'Uzbekistan

Clamorosa sorpresa quella di sabato sera alla "Porsche Arena" di Stoccarda; contro le previsioni della maggior parte degli esperti di boxe mondiale, il gigantesco pugile russo Nikolaj Valuev, a distanza di 16 mesi dalla conquista del titolo di campione del mondo nella categoria dei pesi massimi versione WBA, e' stato battuto ai punti dallo sfidante 28enne di nazionalita' uzbeka, ma residente in Germania ad Amburgo, Ruslan Chagaev.

Si e' trattato di un incontro molto combattuto, sulla distanza dei 12 round, nel corso dei quali pero' nessuno dei due contendenti e' riuscito a mandare al tappeto l'avversario. L'incontro e' stato cosi' deciso ai punti e il pugile uzbeko, grazie al verdetto a lui favorevole assegnatogli da due dei tre giudici di gara, si e' aggiudicato l'incontro che lo consacra nuovo campione del mondo dei pesi massimi per la categoria WBA.

Questi i punteggi dei tre giudici: 117-111 e 115-113 in favore dell'uzbeko e pareggio 114-114 per il terzo. Quella di sabato sera a Stoccarda rappresenta la prima sconfitta in assoluto nella carriera del pugile russo Valeuev: nato a San Pietroburgo 33 anni fa, alto 214 centimetri per un peso di 150 chilogrammi, il gigante russo si e' visto cosi' costretto ad interrompere la sua serie consecutiva di vittorie a 46, a solamente 3 di distanza dal record d'imbattibilita' stabilito nel corso degli anni '50 del secolo scorso dal mitico pugile italoamericano Rocky Marciano, l'unico campione nella storia della boxe mondiale a ritirarsi imbattuto.

| Ancora
1765