Pravda.ru

Scienza » Tecnologie e scoperte

Il cellulare rubato “urla” di disperazione

10.09.2006
 

E' veramente l'ultimo grido in tema di cellulari. Arriva dall'inglese Synchronica ed è un singolare dispositivo antifurto per i telefonini. Si tratta, in pratica, di un allarme che il possessore può attivare in pochi secondi, una volta accortosi della sparizione dell'apparecchio.

Il telefonino, a questo punto, emetterà un vero e proprio acuto urlo di disperazione, impossibile da non notare. La stessa tecnologia, sottolinea l'azienda in una nota, inibisce in automatico l'utilizzo del cellulare, cancellando inoltre i dati archiviati in memoria.

La tecnologia è stata accolta con favore in Gran Bretagna, dove nella sola città di Londra vengono rubati ben 10.000 cellulari al mese e dove un possessore di telefonino su 10 ha subito un furto almeno una volta. "E' stato calcolato che i proprietari di cellulari impiegano in genere non più di mezzo minuto per accorgersi che il loro apparecchio è sparito, contro l'ora circa che ci vuole per scoprire la sparizione di un portafogli", spiega nella nota Carsten Brinkschulte, CEO di Synchronica.

"Un intervallo di tempoche permette di fare molto per ridurre i danni, a patto di sapere cosa fare". Quel che deve fare in questi casi un utente del servizio è notificare la sparizione del cellulare al proprio operatore: immediatamente vengono attivati blocco dell'accesso e cancellazione delle informazioni archiviate sul telefonino e parte il fastidioso urlo che quanto meno creerà qualche imbarazzo al ladro o, se il cellulare è stato solo smarrito, potrebbe guidare il proprietario verso di esso.

| Ancora
1707