Pravda.ru

Scienza

UFO: i servi del diavolo?

25.02.2007
 
Pagine: 12
UFO: i servi del diavolo?

Com'e' noto, la maggior parte delle organizzazioni religiose al mondo collega la comparsa di oggetti volanti non identificati all'attivita' del re delle tenebre e ai suoi servi. E cosi' padre Serafino, rappresentante della Chiesa ortodossa russa, nel suo libro intitolato "Ortodossia e religione del futuro" scrive: "Gli UFO non rappresentano altro che un nuovissimo espediente mediatico grazie al quale il diavolo recluta i seguaci del proprio mondo occulto". Anche il commento ufficiale da parte della Chiesa cattolica non si differenzia troppo, dal momento che i suoi rappresentanti a piu' riprese hanno definito gli UFO "un fenomeno demoniaco". Perche'?

I servitori della Chiesa ortodossa in linea di massima non tendono a negare l'esistenza di piu' forme di vita nell'universo. E' da tempo finita l'epoca quando, per affermazioni del genere, si veniva mandati al rogo e, secondo l'opinione dei padri della moderna Chiesa ortodossa, la comparsa di forme di vita non umane nel cosmo e' ritenuta assai possibile. Tuttavia gli UFO rappresentano un caso a parte.

E allora ci chiediamo: perche' gli "omini verdi" non entrano ufficialmente in contatto con noi, limitandosi a farci venire il mal di testa? Perche' gli extraterrestri terrorizzano l'umanita' con sequestri, sacrilegi ed esperienze crudeli? Perche', secondo i racconti dei testimoni oculari, l'operato degli spiriti maligni ricorda da vicino quello degli extraterrestri?

Va pero' detto a questo proposito che tra il fenomeno della cosiddetta "diavoleria" e gli UFO di cose in comune ce ne sono parecchie. Ad esempio, tutti indistintamente i testimoni oculari dell'apparizione degli UFO concordano col fatto che sia le loro navicelle spaziali che gli stessi extraterrestri non hanno ombra, fatto secondo le credenze, caratteristico degli spiriti maligni, facilmente riconoscibili proprio per questa particolarita' quando assumono le sembianze di persone comuni.

Inoltre, l'apparizione dei dischi volanti e' generalmente accompagnata da un odore di zolfo, che come sappiamo, rappresenta l'attributo principale del diavolo. Nei luoghi in cui atterrano i dischi volanti inoltre, tutt'intorno resta erba bruciata e le persone che entrano in contatto con gli extraterrestri ricevono generalmente ustioni di vario tipo. Non e' un mistero che sia proprio il fuoco l'elemento dominante degli abitanti dell'inferno...

Gli spiriti maligni sono in grado di fare la propria comparsa sotto le forme piu' bizzarre, come testimoniano i fatti che stiamo per raccontarvi avvenuti in Russia nelle varie epoche. Ad esempio, nel 1884 nella citta' di Samara, sul Volga, ben 140 persone nell'arco di 10 minuti osservarono come attorno alla chiesa cittadina principale volava, ricoperto di una lana nerastra, un demone bestemmiante dalle sembianze di un maiale.

E fu solo il coraggio di uno dei preti presenti che gli si avvicino' toccandolo con una croce al petto a far si' che la creatura demoniaca si trasformasse in un battibaleno in una nuvola di fumo solforica. Va detto che quel giorno ben sette dei presenti toccati dalla mano del demone, la notte stessa passarono all'altro mondo.

Mentre a Smolensk, nel 1900, durante una processione fece la propria comparsa una specie di maiale peloso dal volto umano e dalla lunga coda biforcuta che fu prontamente catturato dai presenti per poi anch'esso svanire nelle loro mani sotto forma di nuvola di fumo.

Clamoroso anche il fatto avvenuto nel sud della Russia, a Volgodonsk, durante gli anni della guerra civile successiva alla rivoluzione d'ottobre. Sotto gli occhi di 40 pescatori emerse improvvisamente dall'acqua un demone, il quale prese a correre lungo il fiume, come se fosse sulla terraferma, rovesciando tutte le barche sul suo cammino e spaventando a morte i pescatori. Lo stesso essere fece successivamente la propria comparsa in un'altra citta' del sud della Russia, Taganrog, sotto gli occhi di ben 500 testimoni oculari.

Nel giugno del 1989, nella citta' di Habarovsk, nell'Estremo oriente russo, un gruppo di ragazzini fu testimone dell'atterraggio di un UFO, dal quale successivamente fuoriuscirono tre esseri privi di testa, molto simili a robot, i quali dopo aver fatto qualche passo sparirono misteriosamente nel nulla.

Per cio' che riguarda la citta' di Habarovsk, va detto che pressapoco in quello stesso periodo sono avvenuti altri fenomeni decisamente sorprendenti. Ad esempio in un lago nei pressi della citta', alcune persone sostengono di aver visto un uomo fosforescente di dimensioni enormi intento a pescare, mentre altri in un bosco hanno raccontato di aver visto una donna dall'altezza approssimativa di 3 metri dalla testa di cavallo.

Altri ancora sostengono di aver visto un gregge di capre bianche alte 3 metri, mentre un gruppo di scolare giura che di fronte ai loro occhi un grosso gatto bianco e' sceso direttamente dal cielo.

In cosa si differenzia tutto cio' dalle descrizioni "demoniache"? Uomini-maiale, pescatori fosforescenti, donne cavallo, gatti volanti...E' possibile che prima venissero presi per demoni e adesso per extraterrestri? Il giornalista ricercatore Vadim Rostov e' profondamente convinto del fatto che si tratta di apparizioni di forze sconosciute che non hanno nulla a che vedere con gli extraterrestri, individuando pero' i seguenti aspetti comuni:

Pagine: 12
| Ancora
5807