Pravda.ru

Scienza

Gli scarafaggi possono sopravvivere alcune settimane senza testa

20.04.2007
 

L'entomologo Christopher Tipping del college della citta' americana di Delaver, in Pennsylvania, e' giunto alla conclusione che gli scarafaggi sono in grado di sopravvivere diverse settimane privi della testa.

Lo scienziato ha provveduto personalmente a decapitare alcuni esemplari di una specie di scarafaggi americani, meglio conosciuta come "Periplaneta americana", per poi tamponare la ferita con della cera e rinchiudere gli scarafaggi in un recipiente nel quale gli insetti decapitati hanno vissuto alcune settimane. Com'e' noto, gli scarafaggi in genere sono famosi per la propria particolare longevita' tanto che si dice siano addirittura in grado di sopravvivere ad una guerra nucleare.

Da parte sua, il fisiologo e biochimico Joseph Kunkel, dell'Universita' del Massachusetts, spiega perche' gli scarafaggi siano in grado di vivere anche privi della testa. Gli scarafaggi infatti sono privi della rete arteriale; di conseguenza la loro decapitazione non porta ne' ad una perdita di sangue ne' alla caduta della pressione sanguigna, non complicando inoltre il trasporto di ossigeno alle sostanze nutritive e ai tessuti ed organi di importanza vitale.

Se le persone respirano attraverso la bocca ed il naso, con il cervello a controllare questa funzione, gli scarafaggi respirano attraverso fessure esterne per la respirazione situate su di un lato del loro ventre. In questo modo non sara' il cervello a controllarne il processo di respirazione, mentre da parte sua il sangue non distribuira' ossigeno per tutto il corpo. Inoltre, agli scarafaggi e' sufficente nutrirsi una volta sola al fine di poter vivere per alcune settimane.

Sebbene si tratti di esperimenti in fondo non troppo piacevoli, essi sono pero' in grado di far luce sulla funzione del sistema nervoso degli insetti in modo da venire a conoscenza in maniera assai piu' dettagliata della loro insolita longevita'.

| Ancora
2010