Pravda.ru

Scienza

Gruppo di ufologi di Ekaterinburg scopre un caso di Poltergeist attivo

14.04.2007
 
Gruppo di ufologi di Ekaterinburg scopre un caso di Poltergeist attivo

Un gruppo di ufologi di Ekaterinburg appartenenti al centro di ricerche "Uran", e' appena rientrato dalla regione siberiana di Kurgan nella quale ha scoperto un caso di Poltergeist attivo.

Come dichiarato al rientro della missione da parte del coordinatore della sezione di Ekaterinburg del gruppo di ricerche ufologiche "Uran" Aleksej Komanev, si tratta della prima scoperta effettivamente interessante che il gruppo di ufologi degli Urali e' riuscito a fare nel corso del 2007.

"Al momento non siamo intenzionati a rendere pubblico il nome del luogo esatto nel quale abbiamo scoperto tracce di Poltergeist attivo, dal momento che abbiamo intenzione di ritornarci per un'analisi piu' dettagliata del fenomeno. Nel corso della missione da noi appena effettuata, abbiamo studiato una casa all'interno della quale avvenivano diversi fenomeni inspiegabili, riuscendo inoltre a fissarne le tracce e a colloquiare con diversi testimoni", ha affermato Aleksej Komanev.

L'ufologo russo ha inoltre aggiunto che nell'immediato futuro i suoi colleghi di Ekaterinburg sono intenzionati a studiare diversi luoghi simili a quello appena visitato nella regione di Kurgan, uno dei quali si trova in pieno centro di Ekaterinburg ed un altro nel Kazhakstan. Tutti i dati che verranno raccolti nel corso di queste ricerche fungeranno da base per la compilazione di una originale mappa sulla quale i ricercatori del gruppo "Uran" fisseranno tutti i luoghi anomali in Russia e nelle ex repubbliche sovietiche nei quali sono stati registrati casi di Poltergeist.

Ricordiamo che il termine "Poltergeist" viene oggigiorno utilizzato per descrivere tutti i fenomeni anomali quali lo spostamento di oggetti, il rompersi di piatti, lo sbattere di porte, ma anche voci e rumori non riconducibili ad azione umana ne' a fenomeno naturale.

| Ancora
2180