Pravda.ru

Scienza

La migrazione delle tartartughe liuto verra' trasmessa su Internet

10.04.2007
 
La migrazione delle tartartughe liuto verra' trasmessa su Internet

L'annuale processo di migrazione di una rara specie di tartaruga marina in via di estinzione, la tartaruga liuto, meglio conosciuta come Dermochelys coriacea, verra' trasmesso su Internet grazie all'ausilio di un sistema satellitare in grado di rivelarne la posizione.

Dal 16 al 29 ?prile infatti, le tartarughe percorreranno a nuoto oltre 1000 chilometri dalle spiagge della Costa Rica, dove sono solite deporre le uova, fino a raggiungere il sud delle isole Galapagos e il processo della loro migrazione potra' essere seguito sul sito web www.greatturtlerace.com

Fino ad una decina di anni fa gli esemplari di tartarughe liuto che popolavano le spiagge del Costarica erano a migliaia, cifra che pero' nel corso degli ultimi cinque anni si e' ridotta ad un centinaio. E se questa tendenza verra' mantenuta, le tartarughe dell'Oceano Pacifico sono destinate all'estinzione nel corso del prossimo decennio.

La trasmissione on-line del processo di migrazione servira' a raccogliere fondi per proteggere le aree del Costarica dove le tartarughe sono solite nidificare ed inoltre per porre l'accento sul loro rischio di estinzione.

Le tartarughe liuto popolano il nostro pianeta da piu' di 100 miioni di anni e sono sopravissute anche a seguito dell'estinzione dei dinosauri. La Dermochelys coriacea alla nascita e' lunga circa 6 centimetri, mentre gli esemplari adulti possono superare i 2 metri di lunghezza e i 600 chili di peso. Si tratta di tartarughe con corazza priva di placche cornee e formata da placchette ossee disposte a mosaico

Spesso la causa della loro morte e' rappresentata dai sacchetti di plastica che galleggiano sull'acqua che le tartarughe scambiano per meduse inghiottendoli per poi soffocare.

| Ancora
2052