Pravda.ru

Scienza

Gli scienziati russi trovano una lettera inviata dai marziani

05.04.2007
 
Gli scienziati russi trovano una lettera inviata dai marziani

Nei pressi del fiume Podkamennaja Tunguska, la zona della tiga siberiana nella quale nel lontano 1908 cadde un tuttora misterioso corpo celeste, un gruppo di ricercatori della citta' di Krasnojarsk ha scoperto alcune tavolozze al quarzo sulla superficie delle quali sono incise misteriose scritture che, si presuppone, siano state effettuate tecnogicamente con l'impiego di plasma.

Secondo quanto dichiarato a proposito da parte del presidente del "Fondo cosmico del fenomeno di Tunguska" Yurij Lavbin, le tavolozze ritrovate sono state sottoposte ad accurate analisi sia a Karsnojarsk che a Mosca. Dai risultati delle analisi effettuate dagli specialisti russi e' emerso che il quarzo impiegato contiene una lega di sostanze cosmiche inesistenti sul nostro pianeta. Le ricerche inoltre hanno confermato che le tavolozze sono di origine artefatta, dal momento che alcune di loro sono formate da diversi strati su ognuno dei quali sono stati incisi segni di un alfabeto sconosciuto.

Lavbin sostiene che le tavolozze al quarzo ritrovate non rappresentino altro che i frammenti di un contenitore informativo inviato sul nostro pianeta da una civilta' extraterrestre e successivamente esploso a causa di un infelice atterraggio sulla Terra. Nei confronti delle tavolozze scoperte dai ricercatori di Krasnojarsk hanno gia' rivolto la propria attenzione scienziati americani, inglesi, francesi e tedeschi.

| Ancora
1676