Pravda.ru

Scienza

Una sensazionale scoperta nell'Antartide permette di scoprire il segreto principale dei dinosauri

04.06.2006
 
Una sensazionale scoperta nell'Antartide permette di scoprire il segreto principale dei dinosauri

Alcuni geologi hanno scoperto nell'Antartide il piu' grande cratere meteorico del pianeta. E' assai probabile che la caduta di questa meteorite, avvenuta milioni di anni fa, abbia causato la morte in massa di molte creature sulla Terra e la formazione del continente australiano. Le conseguenze del cataclisma avrebbero essere potute rappresentate dallo spadroneggiare da parte dei dinosauri.

Il cratere dal diametro di 480 chilometri, si trova al di sotto dello strato di ghiaccio ad est del continente polare. Nel corso della conferenza tenutasi a Baltimore, il geologo dell'universita' dell'Ohio, Ralf von Frese, ha fatto vedere le prime immagini grafiche del cratere.

Al fine di ottenere queste immagini, gli scienziati hanno analizzato la struttura del campo di gravita', lo spessore dello strato di ghiaccio ed altresi' i risultati della scansione a radar dell'aria. La conclusione e' stata univoca: e' stato scoperto il luogo della caduta di un grosso corpo stellare.

Secondo le valutazioni dei geologi, la meteorite e' caduta circa 250 milioni di anni fa, cioe' tra i periodi permiano e triasico, proprio nel periodo in cui avvenne la morte in massa di quasi tutti i tipi di animali che allora popolavano il nostro pianeta.

"Tale impatto con la meteorite ha sicuramente modificato radicalmente l'ambiente circostante e creato un tipo di clima letteralmente insopportabile, cosa che molto presumibilmente ha causato la scomparsa della maggior parte di creature sulla Terra", - ha dichiarato Ralf von Frese.

Se gli scienziati non si sbagliano nelle loro presupposizioni, proprio tale genoicidio avrebbe aperto la strada allo spadroneggiare da parte dei dinosauri.

Altri scienziati, tra i quali ricercatori dalla Russia e dalla Corea, legano la caduta della meteorite ad un altro cataclisma globale, sostenendo che l'impatto con la Terra da parte del corpo celeste avrebbe provocato crepe gigantesche nel vecchio continente Gondvan, dalle quali si sarebbe venuta a formare l'Australia. Tale ipotesi viene confermata dalla configurazione del fondo dell'Oceano Indiano.

| Ancora
2473