Pravda.ru

Russia » Politica

Il Grande Balzo del Partito comunista russo

08.03.2006
 
Pagine: 123

Si ha l'impressione che, negli ultimi tempi, l'opposizione russa si unisca semplicemente sul principio "il nemico del mio nemico e' mio amico". E se tale tendenza non si modifichera', ben presto la sorpresa opinione pubblica diventera' testimone di unioni che in altri tempi potevano sembrare scene tratte da un romanzo antiutopistico. In fin dei conti e' cosi' impossibile un'unione tra Garry Kasparov e Aleksandr Barkaschov? Per niente piu' incredibile della marcia in comune tra comunisti e skinheads il 23 febbraio o della presenza del DPNI al meeting organizzato dal KPRF.

Platon Berezin

Pagine: 123
| Ancora
669