Pravda.ru

Russia

Anche Putin nel trio dei politici meno amati del 2006

30.12.2006
 
Anche Putin nel trio dei politici meno amati del 2006

Sulla base di un sondaggio condotto dall'istituto internazionale di studi di opinioni sociali "Harris" nei confronti di cittadini americani e dell'Unione Europea, il presidente russo Vladimir Putin e' entrato a far parte del trio degli uomini politici meno amati del 2006, preceduto in questa graduatoria solamente da George Bush e Mahmoud Ahmadinejad.

Gli esiti del sondaggio, condotto parallelamente negli USA oltre che in Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna ed Italia, hanno detto che il miglior leader politico dell'anno che si sta per concludere e' stato il cancelliere tedesco, la signora Angela Merkel, la quale e' stata preferita da 2000 interpellati di vario sesso, eta' e status sociale, residenti nei paesi di cui sopra.

Il peggior uomo politico del 2006 e' risultato essere il presidente americano George Bush, non visto di buon occhio dal 56% degli americani, dal 87% dei francesi e tedeschi e dall'88% degli spagnoli e degli italiani. Bush e' stato seguito nell'ordine dal presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad e dal suo collega russo Vladimir Putin, quest'ultimo amato dal 21% dei tedeschi e dal 18% degli americani, anche se a proposito di Putin va detto che in ognuno dei paesi nei quali e' stato condotto il sondaggio, il presidente russo e' decisamente meno amato rispetto al suo collega iraniano.

Pur potendo contare su una cerchia di ammiratori occidentali ben superiore a quella di Bush, Vladimir Putin viene preceduto nella lista dei leader mondiali stilata da "Harris" anche da personaggi politici del calibro di Ugo Chavez e Fidel Castro.

Per cio' che concerne quello che si puo' definire l'avvenimento dell'anno che sta per concludersi, per gli interpellati residenti in Francia, Italia e Spagna esso e' stato rappresentato dalla guerra d'estate tra Israele e gli Hezbollah, mentre per gli americani e gli inglesi l'entrata della Corea del Nord nel club delle superpotenze nucleari.

Per il 27% degli interpellati americani, l'avvenimento dell'anno e' stata la sconfitta del partito repubblicano alle recenti elezioni al Congresso, mentre una percentuale leggermente inferiore ha indicato gli esperimenti nucleari effettuati dalla Corea del Nord. Al decimo posto nel rating degli avvenimenti internazionali del 2006, troviamo invece l'assassinio della giornalista russa Anna Politkovskaja.

| Ancora
2666