Pravda.ru

Russia

Putin invita la UE a risolvere collettivamente la questione delle basi missilistiche USA in Europa

27.03.2007
 
Putin invita la UE a risolvere collettivamente la questione delle basi missilistiche USA in Europa

Il presidente russo ha esortato l'Unione Europea a risolvere collettivamente la questione dei sistemi missilistici americani in Europa oltre che a contrapporsi al terrorismo internazionale e alla non diffusione degli armamenti di distruzione di massa oltre che al narcotraffico

"Solamente su di una vera base collettiva e di fiducia sara' possibile trovare la soluzione ad ogni questione, che si tratti della decisione della questione della difesa missilistica in Europa, della stabilizzazione dell'Afghanistan o la contrapposizione ad un intero spettro di nuove minacce quali il terrorismo internazionale, la non diffusione degli armamenti di distruzione di massa, il narcotraffico, l'immigrazione clandestina e la poverta' globale", ha scritto il presidente russo in un articolo pubblicato domenica scorso da una serie di mass-media europei.

"La Russia e' pronta a tutto cio' e spero che la scelta venga fatta proprio a favore della formazione collettiva del nostro futuro comune", ha sottolineato Putin, secondo il quale la scelta che spetta alla Russia e all'Unione Europea e' destinata a determinare il futuro del "vecchio continenete" per molti decenni a venire.

"Non si puo' tollerare il fatto che l'Europa venga suddivisa da blocchi contrapposti, che facciano la loro comparsa nuove linee di demarcazione e che vengano realizzati progetti unilaterali a scapito degli interessi e della sicurezza dei vicini", sostiene il presidente russo, per voce del quale la Russia conta anche sul fatto che l'evoluzione dell'Unione Europea possa fungere da rafforzamento degli intenti e dello sviluppo di un tipo di cooperazione su vasta scala.

Putin ha altresi' ricordato che mezzo secolo fa, sei popoli europei, in particolare i tedeschi ed i francesi, hanno messo da parte tutti i precedenti rancori per, come ha dichiarato il cancelliere tedesco Angela Merkel, "crescere insieme". "Il popolo della nuova Russia democratica in maniera altrettanto sincera si sforza di vedere il proprio Paese come uno stato florido in grado di vivere in pace ed in serenita' con i propri vicini", ha infine dichiarato Vladimir Putin.

| Ancora
2522