Pravda.ru

Russia

Putin: la Russia ha tutte le carte in regola per diventare il leader assoluto sul mercato mondiale degli armamenti

23.03.2007
 
Putin: la Russia ha tutte le carte in regola per diventare il leader assoluto sul mercato mondiale degli armamenti

"La Russia ha tutte le carte in regola per diventare il leader assoluto sul mercato mondiale degli armamenti", ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin, sottolineando che nel corso del 2006 il volume complessivo delle ordinazioni di armamenti di fabbricazione russa ha toccato quota 30 miliardi, mentre il volume complessivo di esportazioni ha fatto registrare la cifra record di 6,5 miliardi di dollari, pari al 20% in piu' di quanto programmato.

"La stabile crescita del volume delle nostre esportazioni militari sta ad indicare che la Russia rappresenta indiscutibilmente uno dei leader mondiali assoluti sul mercato mondiale degli armamenti. E oggigiorno disponiamo di tutte le condizioni al fine di rafforzare questo successo", ha dichiarato a proposito il presidente russo, facendo inoltre notare che in questo specifico campo la Russia e' attualmente seconda solo agli Stati Uniti e che l'export di armamenti di fabbricazione russa nei confronti delle ex repubbliche sovietiche nel corso del 2006 e' praticamente raddoppiato.

Putin ha inoltre espresso la propria soddisfazione in relazione al fatto che sul mercato mondiale degli armamenti e' in fervente crescita la domanda non solo degli aerei russi, ma anche dei sistemi missilistici e di altri tipi di armamenti. "Oggigiorno dagli specialisti stranieri non vengono altamente apprezzati solamente i nostri aerei, ma anche e soprattutto i sistemi missilistici nonche' i complessi anticarro ed i sommergibili di nostra fabbricazione. Cio' permette ai nostri produttori di ottenere una buona opportunita' al fine di rafforzare la propria reputazione di fornitori di armamenti di alta qualita'", ha detto Putin.

Al fine di incrementare ulteriormente i margini di successo, Putin ha consigliato ai fabbricatori di armamenti russi di fornire permanentemente agli acquirenti stranieri pezzi di ricambio dei modelli gia' venduti, oltre a provvedere a formare aziende miste per l'assistenza degli armamenti venduti, fattore questo che secondo il presidente russo rappresenta il tallone d'Achille dell'apparato militare-industriale russo.

Tuttavia, come sottolineato dal presidente russo, nell'immediato futuro nessuno sara' in grado di impedire alla Russia di divenire il leader mondiale assoluto sul mercato mondiale degli armamenti.

| Ancora
2687