Pravda.ru

Russia

Dmitrij Kovtun in via di guarigione

14.12.2006
 
Dmitrij Kovtun in via di guarigione

L'uomo d'affari Dmitrij Kovtun, personaggio chiave nelle indagini sul caso Litvinenko, restera' come minimo anocra una settimana nella clinica moscovita nella quale e' sotto cura.

Come raccontato dallo stesso Kovtun martedi' sera nel corso di un'intervista rilasciata al programma "Vremja" trasmesso sul primo canale statale della televisione russa , la sua situazione clinica si sta stabilizzando. "Sono in fase di guarigione e restero' ricoverato ancora per un periodo tra i sette ed i dieci giorni", ha affermato Kovtun.

Ricordiamo che il primo novembre scorso Dmitrij Kovtun ed il suo socio d'affari Andrej Lugovoj s'incontrarono a Londra con l'ex agente dei servizi segreti russi Aleksandr Litvinenko, il quale mori' avvelenato il 23 novembre. In seguito alla morte di Litvinenko, sia Kovrun che Lugovoj vennero a loro volta ricoverati in una clinica moscovita col sospetto di essere stati a loro volta contagiati dalla stessa sostanza radioattiva, il polonio 210, che causo' il decesso di Litvinenko.

Entrambi i testimoni sono stati interrogati dagli inquirenti della Procura Generale russa alla presenza dei colleghi di Scotland Yard. La Procura Generale della Federazione ha altresi' aperto un'inchiesta ufficiale, qualche giorno fa, sul tentato omicidio nei confronti di Dmitrij Kovtun.

Il 10 dicembre sono state pero' le autorita' tedesche a sporgere un'azione legale nei confronti di Kovtun, accusato di importazione illegale di materiali radioattivi sul territorio della Germania. Come e' successivamente emerso dalle indagini, prima di recarsi a Londra Kovtun aveva soggiornato ad Amburgo nell'appartamento della sua ex moglie, appartamento nel quale successivamente vennero scoperte tracce di polonio, cosiccome le stesse tracce della sostanza radioattiva vennero trovate sia nella casa della ex suocera di Kovtun che sull'automobile a bordo della quale l'uomo d'affari si spostava per la citta'.

| Ancora
2218