Pravda.ru

Russia

Aria di guerra fredda

13.04.2007
 
Pagine: 12

Per concludere, il ministro degli Esteri russo si pone due domande. La prima: fino a che punto un'attivita' del genere, condotta da rappresentanti ufficiali di uno stato sul territorio di un altro, corrisponde a principi quali il rispetto della sovranita' e della non intromissione nelle questioni interne di quest'ultimo nonche' alle norme di diritto internazionale che regolano le modalita' dell'operato delle rappresentanze diplomatiche?

La seconda: una simile attivita' da parte di ambasciate straniere sarebbe tollerata sul territorio degli stessi Stati Uniti?

Pagine: 12
| Ancora
616