Pravda.ru

Russia

Abramovic non e' piu' il re degli oligarchi russi

13.02.2007
 

Potra' anche sembrare incredibile ma Roman Abramovic non e' piu' il cittadino russo piu' ricco in assoluto. Infatti, secondo uno studio condotto e pubblicato in questi giorni dalla rivista finanziaria americana "Forbes", il patron del Chelsea e' stato scalzato in questa speciale classifica dal magnate dell'alluminio Oleg Deripaska.

Lo studio condotto dalla rivista "Forbes" e relativo alla fine del 2006, ha riguardato i 220 uomini d'affari piu' ricchi del mondo, il cui capitale accomunato e' cresciuto nel corso dell'anno scorso di ben una volta e mezza, andando a toccare la quota complessiva di 425,1 miliardi di dollari, somma che, tanto per intenderci, rappresenta l'esatto doppio delle spese del bilancio statale della Russia preventivate per il 2007.

Si tratta della quarta volta che "Forbes" stila la classifica relativa al capitale degli oligarchi russi e se in occasione delle tre precedenti pubblicazioni il cittadino russo piu' ricco in assoluto era risultato essere sempre Roman Abramovic, questa volta il patron del Chelsea e' stato scalzato dal trono dal re dell'alluminio russo, Oleg Deripaska, il cui capitale e' stato valutato complessivamente in 21,2 miliardi di dollari, "appena" 200 milioni di dollari in piu' rispetto ad Abramovic, il cui capitale pero' nel corso del 2006 e' cresciuto di 2,3 miliardi di dollari.

Inoltre, sempre per cio' che riguarda i russi piu' ricchi in assoluto, da notare il notevole balzo in avanti da parte dell'unica donna presente nelle prime venti posizioni, Elena Baturina, la moglie del sindaco di Mosca Yurij Luzhkov, la quale grazie alla sua attivita' immobiliare e' passata dalla 29esima alla 17esima posizione, con un capitale valutato in 6 miliardi di dollari.

Pubblichiamo di seguito la "top-ten" degli oligarchi russi al 2006, secondo la rivista "Forbes", con a fianco il capitale espresso in milioni di dollari:

1. ?leg Deripaska – 21,2


2. Roman Abramovic – 21


3. ?ihail Prohorov – 14,2


4. Vladimir Potanin – 14,1


5. Vladimir Lisin – 13,9


6. ?ihail Fridman – 13,85


7. Vaghit Alekperov – 12,3


8. Sulejman Kerimov – 12,1


9. ?leksej Mordashov – 11,25


10. Viktor Wekselberg – 11,2

| Ancora
2592