Pravda.ru

Russia

Italiani: che ne dite di acquistare spazi pubblicitari sulle zone erogene di una ragazza russa?

12.09.2006
 
Italiani: che ne dite di acquistare spazi pubblicitari sulle zone erogene di una ragazza russa?

Recentemente ha fatto la sua comparsa su Internet l'ennesimo progetto sulla scia di quello ormai passato alla storia, "Miliondollarhomepage.com", il sito ideato e creato dal ventunenne studente inglese Alex Tew, il quale vendendo on-line pubblicita' su pixel e' diventato milionario in meno di quattro mesi. Questa volta la geniale ed originale trovata appartiene ad una studentessa 25enne di San Pietroburgo di nome Natasha, la quale ha aperto su Internet un sito personale, completamente in lingua inglese, che ci affrettiamo a comunicarvi, all'indirizzo www.ISellBody.com.

La particolarita' della trovata sta nel fatto che la timida (perlomeno, lei cosi' si definisce...) 25enne studentessa bionda di San Pietroburgo ha pubblicato sul sito di cui sopra alcune fotografie che la ritraggono nuda, sulle quali e' possibile acquistare spazi pubblicitari al prezzo di 1 dollaro al millimetro. Natasha ha motivato la propria decisione con una storia strappalacrime, secondo la quale sarebbe costretta a mantenere i genitori ed il fratello ai quali e' attaccatissima, aggiungendo inoltre di sognare di poter viaggiare e di vedere coi propri occhi il mondo, come lei personalmente lo definisce, "democratico". Per cui, messa da parte la timidezza, ha deciso di intraprendere tale coraggioso esperimento nel mondo del marketing su Internet.

Gli acquirenti del "corpo" di Natasha, sotto forma di immagini che la ritraggono senza veli, hanno il diritto di pubblicarvi banner pubblicitari, links o qualsiasi altra immagine. Per Natasha gli affari stanno andando a gonfie vele, dal momento che attualmente sono gia' in tutto circa una quarantina, per la maggior parte siti porno, i clienti che hanno gia' iniziato a ricoprire con i loro banner e link vari le zone erogene del corpo della ragazza. E una volta viste le sue fotografie sul sito, giudicate voi stesse se un corpo del genere vale veramente 1 dollaro al millimetro!

| Ancora
2247