Pravda.ru

Russia

Il mondo arabo e' giunto a Mosca

09.02.2007
 

La Russia non ha probelmi con nessun Paese arabo, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in occasione di un incontro ufficiale tenutosi a Mosca con il segretario generale della Lega dei paesi arabi Amr Musa.

"E' ben noto che tradizionalmente i rapporti della Russia con tutti i Paesi arabi sono buoni se non ottimi. Al giorno d'oggi non abbiamo nessun tipo di problema con nessuno di questi Paesi, dal momento che a differenza dei decenni precedenti, non abbiamo contraddizioni ne' di tipo ideologico ne' economico", ha sottolineato il presidente russo.

"Mi ricordo perfettamente il modo in cui sono stato ricevuto dalla vostra delegazione nel 2005 al Cairo", - ha poi aggiunto Putin rivolgendosi al segretario generale della Lega araba, - e oggi siamo molto felici della possibilita' di poter discutere con voi su come si sta sviluppando la situazione nel Medio oriente ed in altre regioni del mondo".

Da parte sua, Amr Musa ha ribadito l'opinione del capo di stato russo a proposito dei buoni rapporti che tradizionalmente legano la Russia al mondo arabo, affermando:"Apprezziamo altamente la linea politica che la Russia ha intrapreso per cio' che riguarda la nostra regione. E' probabile che quella intrapresa da altri paesi non sia altrettanto favorevole. La Russia e' uno dei pochi paesi che si contraddistingue per la capacita' di comprendere a fondo la situazione nella nostra regione", ha sottolineato il segretario generale della Lega araba.

Secondo Amr Musa la Lega araba ritiene sia indispensabile non solo rafforzare i rapporti bilaterali con la Russia, "ma anche l'intero complesso di rapporti bilaterali indirizzato alla realizzazione di interessi comuni". Il segretario generale della Lega araba ha poi sottolineato l'importanza della sua visita ufficiale col presidente russo, dal momento che attualmente il Medio oriente si trova in una fase di sviluppo nella quale lo scambio di opinioni e' di fondamentale importanza.

| Ancora
2105