Pravda.ru

Russia

Clamoroso ad Ekaterinburg: due giovani gay fanno sesso in pieno centro

08.09.2006
 
Clamoroso ad Ekaterinburg: due giovani gay fanno sesso in pieno centro

L'altro ieri, nel pieno centro di Ekaterinburg, due giovani gay ubriachi si sono esibiti in un vero e proprio "porno-show" sotto gli occhi di centinaia di passanti e turisti dall'inizio letteralmente sbigottiti. L'incredibile fatto e' avvenuto nella via pedonale principale della capitale degli Urali, chiamata via Vainer, paragonabile al famoso "Arbat" di Mosca.

I due, evidentemente reduci da una colossale sbronza, hanno dapprima iniziato a ballare accarezzandosi a vicenda per poi iniziare ad abbracciarsi e baciarsi intensamente e con passione sulla bocca per circa cinque minuti. Nonostante il forte stato di ebbrezza in cui si trovavano, i due giovani gay molto probabilmente si sono resi conto di trovarsi al centro dell'attenzione generale, dal momento che durante la loro esibizione pubblica il gruppo di passanti e turisti increduli che li ha attorniati si e' fatto gradatamente sempre piu' consistente fino a superare tranquillamente il centinaio di unita'.

A questo punto i due giovani perversi hanno pensato bene di chiudere alla grande il loro porno-show, esibendosi in un rapporto orale a vicenda che, incredibile ma vero, molte delle persone a cui hanno assistito, invece di chiamare la polizia al fine di far finalmente cessare la volgare esibizione, hanno invece immortalato con macchine fotografiche e ripreso su telecamere. E come se non bastasse, una buona parte degli improvvisati spettatori, dopo essersi completamente dimenticata di tutte le attrazioni culturali che offre la citta' di Ekaterinburg, ha iniziato ad applaudire i due che, evidentemente soddisfatti del loro riuscito show, si sono poi tranquillamente allontanati a braccetto.

Per dovere di cronaca aggiungiamo che evidentemente qualcuno ha pensato di avvisare la polizia, dal momento che i due sono stati successivamente identificati e fermati dalle forze dell'ordine locali. Si tratta di due abitanti di un paesino nella provincia di Ekaterinburg, rispettivamente di 33 e 35 anni, nei confronti dei quali e' stata aperta un'inchiesta da parte della procuratura cittadina per atti osceni in luogo pubblico. Aggiungiamo inoltre un ultimo curioso particolare: tra tutti i testimoni oculari interrogati sull'accaduto da parte delle forze dell'ordine, nemmeno uno ha loro raccontato cio' che aveva visto in precedenza coi propri occhi.

| Ancora
2638