Pravda.ru

Russia

Il business russo al 79esimo posto al mondo

08.08.2006
 
Il business russo al 79esimo posto al mondo

La Banca Mondiale ha recentemente pubblicato una ricerca intitolata "Fare business nel 2006", dalla quale si e' appreso che per semplicita' d'espletamento di procedure burocratiche atte a fondare un'azienda privata o per mettersi in proprio, attualmente la Russia occupa la 79esima posizione nel ranking mondiale. Gli specialisti che hanno condotto la ricerca hanno stablito che a questo proposito nella Russia attuale e' necessario passare attraverso otto procedure burocratiche che portano via in media 33 giorni.

In questa speciale classifica la Russia ha preceduto sia la Bielorussia (106esima) che l'Ucraina (124esima), tenendo presente che per cio' che concerne le ex repubbliche sovietiche, quelle che offrono le condizioni burocratiche piu' vantaggiose al fine di mettersi in proprio sono risultate la Lituania, quindicesima, e la Lettonia, al ventiseiesimo posto.

Uno dei criteri base per cio' che riguarda la posizione nel ranking assegnata dagli esperti della Banca Mondiale, e' stata l'eta' media della popolazione, fattore che ha influito sulla posizione finale assegnata alla Russia, dal momento che in Russia le donne vanno in pensione a 55 anni, mentre gli uomini a 60. Un altro fattore che ha influito sulla posizione nel ranking e' stato rappresentato dal numero complessivo di ore indispensabili a compilare la denuncia dei redditi: in Russia a questo proposito ci vogliono mediamente 256 ore all'anno.

La ricerca effettuata dalla Banca Mondiale potra' solo in parte condizionare la decisione da parte di potenziali investitori stranieri intenzionati ad aprire il proprio business in Russia, mentre gli uomini d'affari locali interpellati a proposito ritengono che tali rating abbiano un carattere prettamente formale.

Infne, sulla base dei dati forniti dalla Banca Mondiale, le cinque nazioni al mondo che da un punto di vista burocratico offrono le migliori condizioni in assoluto per mettersi in proprio sono risultate essere in ordine la Nuova Zelanda, Singapore, gli Stati Uniti, il Canada e la Norvegia.

| Ancora
2332