Pravda.ru

Russia

Statistica agghiacciante in Russia: una morte su tre causata dall'alcolismo

08.06.2006
 
Statistica agghiacciante in Russia: una morte su tre causata dall'alcolismo

Nell'arco dei primi tre mesi dell'anno in corso, in Russia sono morte 585.800 persone e ne sono nate 352.700. Cosa sta succedendo? Secondo le previsioni di esperti, nel 2010 la Terra sara' popolata da 10-11 miliardi di abitanti e la Russia non sara' assolutamente in grado di contribuire a questo aumento. Il fatto e' che la Russia e' attualmente una delle poche nazioni nelle quali, in tempo di pace, viene registrata una paradossale diminuzione annuale della popolazione. Perche' succede tutto questo?

Molti vedono nella non semplice situazione economica in cui si trova attualmente la societa' russa una risposta al perche' le donne russe sempre piu' raramente mettono al mondo dei figli. Ma a questo proposito va sottolineato il fatto che esistono molte altre nazioni nelle quali il tasso delle nascite e' altrettanto basso come in Russia (meno di 1,5 figli per ogni donna), ma non per questo la popolazione diminuisce in modo drammatico come avviene in Russia.

Per cui le ragioni di carattere economico non possono essere considerate la causa principale dell'alto elevato tasso di mortalita' in Russia, tantopiu' che in decine di nazioni decisamente piu' povere, la durata media della vita, soprattutto fra gli uomini, e' maggiore. E per cio' che concerne direttamente la Russia, la durata della vita piu' alta viene attualmente registrata nel Daghestan e nell'Ingushetia, due regioni di sicuro non fra le piu' ricche. Inoltre bisogna far bene attenzione ad un dettaglio in particolare: a partire dagli anni '90, e' stato registrato un elevato tasso di mortalita' non fra le donne ed i bambini, cosa che avviene solitamente nelle nazioni povere, bensi' tra gli uomini in eta' lavorativa.

Una moltitudine di fatti sta ad indicare che la causa principale di un simile tasso elevato di mortalita' e' rappresentata dall'alcolismo. Un'altissima percentuale di uomini in Russia muore con una percentuale di alcol nel sangue di gran lunga superiore alla norma. Ad esempio, una recente ricerca effettuata nella citta' di Izhevsk ha dimostrato che ben il 62% di uomini in eta' lavorativa deceduti, sono morti in stato di ebbrezza, e la stessa cosa vale per tutto il resto della Russia. La dinamica della lunghezza della vita viene perfettamente rispecchiata dall'abuso di bevande alcoliche. Ad esempio, durante le campagne antialcoliche negli anni 1985-1987, la durata della vita era la piu' alta in assoluto mai registrata nella storia della Russia.

Attualmente in Russia, una morte su tre e' causata dall'alcolismo e va detto che la gente non muore solamente per avvelenamenti causati da bevande alcoliche di scarsa qualita' o per cirrosi al fegato e pancreatite. L'alcol modifica sostanzialmente il comportamento delle persone che a loro volta finiscono sotto le macchine, congelano all'aperto e si uccidono a vicenda. La stragrande maggioranza degli omicidi in Russia viene commessa in stato di ebbrezza e la stessa cosa vale per i suicidi. Chi beve molto in un colpo solo rischia un infarto od un ictus cerebrale, per cui si puo' tranquillamente giungere alla conclusione che in Russia una considerevole quantita' di morti dovute a problemi dell'apparato cardiovascolare e' indubbiamente legata all'alcolismo.

| Ancora
3535