Pravda.ru

Russia

Ivanov prepara l'esercito russo alla "guerra del futuro"

08.02.2007
 
Ivanov prepara l'esercito russo alla "guerra del futuro"

Il ministro della Difesa russo Serghej Ivanov ha annunciato che nel corso del 2007 le Forze armate russe investiranno piu' di 140 miliardi di rubli, cifra al cambio pari a piu' di 4 miliardi di euro, nell'acquisto di armamenti, tra i quali 17 missili balistici intercontinentali.

Risponendo alle domande a seguito della cosiddetta "Ora del governo" che si tiene alla Duma, il parlamento russo, Ivanov ha inoltre sottolineato che tale cifra consentira' di provvedere all'acquisto di 4 apparati cosmici ad impiego militare ed altrettanti razzi vettore. Secondo quanto dichiarato a proposito dal ministro della Difesa russo, cio' permettera' di "equipaggiare con nuovi e piu' modernizzati modelli sei squadriglie aeree ed elicotteriste, nonche' sette battaglioni carri e tredici battaglioni motorizzati".

Per cio' che riguarda l'anno in corso, al fine di riarmare tecnicamente l'esercito russo sono stati stanziati a favore della "Gosoboronzakaz", il servizio federale per gli ordini militari, 300 miliardi di rubli (qualcosa come circa 9 miliardi di euro), 144 dei quali destinati agli acquisti in serie.

Parlando poi degli introiti ricavati dalla Russia dalla vendita di armamenti all'estero, Ivanov ha stabilito questa cifra in circa sei miliardi di dollari, tenendo pero' a precisare che la Russia non vende all'estero "ne' tutto cio' che capita, tantomeno cio' che ci chiedono di vendere".

Ivanov ha poi affermato che le Forze armate russe devono essere preparate non per la guerra del passato, bensi' per quella del futuro. "E' indispensabile pensare sia all'oggi che al domani, ma soprattutto a che tipo di esercito dovremmo disporre in futuro", ha dichiarato a proposito il ministro della Difesa russo, aggiungendo inoltre che "la Russia, nel caso venisse aggredita, avra' la facolta' di rispondere senza pero' fare ricorso ad armi nucleari".

| Ancora
2213