Pravda.ru

Russia

Il Capo di Stato Maggiore dell'esercito russo: "L'attacco all'Iran sara' il tramonto dell'America"

04.04.2007
 
Il Capo di Stato Maggiore dell'esercito russo: "L'attacco all'Iran sara' il tramonto dell'America"

Alla notizia che gli Stati Uniti dispongono di una considerevole forza militare tuttora schierata nelle acque del Golfo Persico al fine di dare il via alla ormai piu' che possibile aggressione nei confronti dell'Iran, il Capo di Stato Maggiore delle Forze armate russe, il generale d'armata Yurij Baluevskij, ha dichiarato che gli Stati Uniti "stanno per commettere un grosso errore politico" destinato a diventare "il tramonto dell'America".

"Al massimo per gli americani sara' possibile arrecare un notevole danno al potenziale militare ed industriale dell'Iran, ma vincere per loro sara' impossibile. E il loro attacco avra' ripercussioni in tutto il mondo", ha dichiarato il generale Baluevskij in occasione di una conferenza stampa tenutasi ieri a Mosca.

"Gli americani farebbero bene a riflettere, dal momento che si sono gia' impantanati due volte in Afghanistan ed in Iraq", ha poi dichiarato il generale, secondo il quale per l'amministrazione Bush l'attacco all'Iran non rappresenta altro che un mezzo atto ad elevare l'autorita' degli Stati Uniti sulla scena internazionale.

"Dal mio personale punto di vista, ritengo che oggigiorno ai nostri partner d'oltreoceano serva innanzitutto un risultato, un risultato concreto in grado di modificare l'immagine agli occhi dell'opinione pubblica mondiale non dell'attuale amministrazione, bensi' degli Stati Uniti intesi come stato, stato che ultimamamente sta perdendo le proprie posizioni chiavi in qualita' di leader dal momento che cerca di fungere contemporaneamente sia da capitano che da timoniere ", ha dichiarato il generale Baluevskij.

| Ancora
1975