Pravda.ru

Russia

Per volume di armi vendute la Russia ha superato gli Stati Uniti

03.11.2006
 
Per volume di armi vendute la Russia ha superato gli Stati Uniti

Come reso noto nel rapporto annuale diffuso dal Congresso degli Stati Uniti, nel 2005 la Russia e' divenuta il leader assoluto nella vendita di armi nei confronti dei paesi in via di sviluppo, superando in questo rating gli Stati Uniti, a loro volta sorpassati anche dalla Francia. Il Congresso statunitense e' giunto quindi alla conclusione che gli USA non si sono rivelati in grado di sfruttare le nuove possibilita' offerte dai paesi in via di sviluppo, a seguito dell'aumento dei prezzi del petrolio.

Secondo dati in possesso dei "congressmen", nel 2005 gli introiti della Russia nel campo della vendita di armi ammontano a 7 miliardi di dollari, mentre per cio' che riguarda gli Stati Uniti si e' assisititi ad una considerevole diminuzione fino a 6,2 miliardi rispetto ai 9,4 fatti registrare nel 2004. Da parte sua la Francia, salita al secondo posto di questa speciale graduatoria, ha fatto registrare nel 2005 passi da gigante nella vendita di armi ai paesi in via di sviluppo, con un giro d'affari valutabile in 6,3 miliardi di dollari rispetto al miliardo relativo al 2004, fenomeno che gli esperti spiegano con l'accordo sottoscritto con l'India che prevede la vendita di sei sottomarini, un affare dal costo complessivo di ben 3,5 miliardi di dollari.

Per cio' che riguarda la Russia, i suoi clienti principali sono l'India e la Cina, sebbene Mosca venda armi anche ad altri paesi. Infatti nel 2005, la Russia ha venduto all'Iran una serie di batterie missilistiche terra-aria acquistate da Teheran al fine di difendere i propri siti nucleari da eventuali bombardamenti.

| Ancora
1863