Pravda.ru

Notizie » Dal mondo

Tutti i 15 marinai britannici catturati dall'Iran ammettono le proprie colpe

02.04.2007 | Origine:

Pravda.ru

 

La radio nazionale iraniana ha riferito che in giornata tutti e quindici i marinai britannici detenuti dall'Iran hanno ammesso di essere entrati illegalmente nelle acque iraniane.

Finora, la Tv di Stato iraniana aveva mostrato solamente quattro dei quindici marinai britannici (3 uomini ed una donna) mentre ammettono di essere entrati illegalmente in acque iraniane nel giorno della loro cattura, il 23 marzo scorso. Nel frattempo le autorita' britanniche, che continuano a sostenere che i marinai nel momento della loro cattura si trovassero in acque territoriale irachene, stanno procedendo a "discussioni bilaterali dirette" con Teheran per ottenerne la liberazione. "Siamo ansiosi che questa questione si risolva il piu' rapidamente possibile e che sia risolta con mezzi diplomatici. Stiamo facendo ogni singolo sforzo in questa direzione", ha dichiarato alla BBC il ministro della Difesa britannico Des Browne.

 
| Ancora
947