Pravda.ru

Notizie » Notizie dal Cremlino

Il Ministro della difesa Ivanov ammette l'elevato livello di delinquenza nell'esercito russo

28.03.2006 | Origine:

Pravda.ru

 
Il Ministro della difesa Ivanov ammette l'elevato livello di delinquenza nell'esercito russo

Il livello di delinquenza all'interno dell'esercito e' tremendamente elevato, ma inferiore alla media di quello riguardante la Russia in genere. Questa e' la dichiarazione del vice primo ministro, nonche' ministro della difesa Serghej Ivanov.

"Finora non siamo riusciti ad ottenere grossi successi per cio' che riguarda la disciplina e l'ordinamento giuridico. Il livello di reati e delinquenza all'interno delle forze armate resta terribilmente alto. Lo ammettiamo apertamente e prendiamo le dovute misure al fine di risolvere questo problema. Ma va considerato che il livello di delinquenza nell'esercito e' inferiore a quello della vita quotidiana", - ha dichiarato Ivanov.

Secondo le dichiarazioni del ministro della difesa, nel corso dello scorso anno all'interno dell' esercito sono morte 1064 persone, tenendo presente che la morte di 16 dei quali e' stata dovuta dovuta a regolamenti di conti non legati al servizio militare. "In cinque anni in questo modo sono morti 202 militari. Cifre di per se' terribili. Ma se ci guardiamo attorno ad osservare cosa succede nel paese, la relativa statistica e' ancor piu' terribile", - cita le parole di Ivanov l'agenzia "Interfax".

 
| Ancora
1377