Pravda.ru

Notizie » Russia

111 i militari morti nell'esercito russo dall'inizio del 2007

16.04.2007 | Origine:

Pravda.ru

 

Dall'inizio del 2007 sono gia' 111 i militari appartenenti alle Forze armate russe che hanno perso la vita nell'adempimento del servizio, cifra che pero' non comprende i casi di perdite in combattimento o per malattia.

La notizia e' stata diffusa in giornata da un portavoce del ministero della Difesa, il quale ha inoltre precisato che 5 militari sono morti per atti di nonnismo, 7 sono stati assassinati, 3 hanno perso la vita per casi di imprudenza nel maneggiare armi, 30 sono morti in incidenti stradali, mentre 65 si sono suicidati.

Secondo dati diffusi da parte della Procura Generale russa relativi al 2006, il quantitativo di crimini commessi all'interno dell'esercito russo e' stato del 2,1% inferiore rispetto all'anno precedente. Nel corso del 2006 inoltre, la Procura militare ha indagato su piu' di 16.000 casi, provvedendo a condannare piu' di 15.000 militari.

I dati diffusi dalla Procura Generale sono stati pero' messi in discussione da parte di molte organizzazioni di diritti civili, in particolare dal Comitato delle madri dei soldati. Queste organizzazioni infatti sostengono che alla gran parte dei crimini commessi all'interno delle Forze armate russe non venga dato risalto e che tali notizie non fuoriescano dalle caserme.

 
| Ancora
1294