Pravda.ru

Notizie » Russia

Gaidar: "I nemici del Cremlino hanno cercato di farmi fuori"

07.12.2006 | Origine:

Pravda.ru

 

L'ex primo ministro russo all'epoca di Eltsin, Egor Gaidar, ha rilasciato oggi un'intervista al giornale "Financial Tomes", nella quale ha dichiarato che sono probabilmente stati i nemici del Cremlino a cercare di ucciderlo.

Parlando a proposito della malattia misteriosa che lo ha colpito, facendolo sanguinare dal naso e dalla bocca, Gaidar ha affermato che le circostanze lo portano a pensare che si sia trattato di avvelenamento. "Una delle spiegazioni possibili che vengono in mente in situazioni come questa e' che si tratti di avvelenamento", racconta Gaidar. "Se si e' trattato di un tentato omicidio, dietro ci sono ragioni politiche. Fin da subito mi sono rifiutato di pensare che ci sia dietro la complicit? della leadership russa. Dopo la morte di Alexander Litvinenko il 23 novembre a Londra, la morte di un altro personaggio russo famoso il giorno dopo e' l'ultima cosa che vorrebbero le autorit?' russe. E' piu' probabile che ci siano dietro degli avversari segreti delle autorit? russe, quelli interessati ad un ulteriore peggioramento delle relazioni tra Russia e Occidente", ha raccontato l'ex premier russo.

 
| Ancora
1185