Pravda.ru

Notizie » Italia

Fioroni: verso il divieto dell'introduzione del cellulare a scuola

14.03.2007 | Origine:

Pravda.ru

 

"La norma che proibisce agli studenti di usare il telefonino a scuola durante le lezioni esiste dal 1999, quando fu introdotta con una circolare apposita: quello che stiamo valutando, attraverso il lavoro della commissione, è la possibilità di vietare anche l'introduzione del cellulare a scuola". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Giuseppe Fioroni durante la trasmissione su La 7 'Otto e mezzo', condotta da Giuliano Ferrara.

Fioroni, incalzato dal conduttore, ha specificato che "entro la fine della settimana sapremo se sarà possibile che i cellulari possano ancora essere introdotti nelle istituzioni scolastiche". Il ministro ha però sottolineato che "il problema non è solo nel telefonino, ma anche negli iPod e in tutti i congegni che oggi usano i ragazzi" distogliendoli dallo studio.

Secondo lo storico Ernesto Galli della Loggia gli attuali limiti della scuola e la mancata autorevolezza degli insegnanti derivano da molti motivi: l'allontanamento dell'attenzione ai contenuti più tradizionali della scuola che hanno portato anche alla disaffezione dei classici; la preparazione mediamente non adeguata del corpo insegnante; il numero troppo alto di insegnanti rispetto agli alunni fermo a quota 14 (il più basso d'Europa).

Il ministro ha risposto spiegando che il problema non è nel numero degli insegnanti ma nella scarsità degli investimenti che nessun altro ministero ha subito negli ultimi 15 anni: "nel nostro Paese vi sono tanti insegnanti perché c'è attenzione per l'integrazione scolastica attraverso l'introduzione massiccia degli insegnanti di sostegno e per le scuole in montagna. Il problema poi non è tanto nel rivedere i contenuti - ha concluso Fioroni - quanto nel sapere trasmettere sani valori".

Fonte: www.canisciolti.info

 
| Ancora
1929