Pravda.ru

Italia » Cronaca e avvenimenti

Divorzia e chiede al marito gli "alimenti" per il gatto

14.12.2006
 

Il divorzio avviene per colpa del marito e la moglie chiede gli 'alimenti' anche per il gatto. Ma il giudice di Bolzano dice no alla singolare richiesta. La donna, 51 anni, con un lavoro da impiegata - racconta oggi il giornale Alto Adige - al momento dell'istanza di divorzio, oltre che chiedere un assegno di mantenimento per sé, in mancanza di figli aveva chiesto anche 1.200 euro all'anno per assicurare un'esistenza più che dignitosa all'amato felino.

Il guidice Andrea Pappalardo, però, ha respinto la richiesta. Un animale - ha spiegato nella motivazione del suo provvedimento - nell'ordinamento giuridico italiano non è soggetto ma oggetto di diritto. Vale a dire che può essere considerato come un 'bene' oggetto della trattativa tra i coniugi, ma non un come soggetto di diritti come quello al mantenimento, che spetta invece al coniuge ed ai figli.

| Ancora
930