Pravda.ru

Italia

Pensioni INPS all'estero: la protesta del Vice Ministro Danieli

27.04.2007
 

Tra sole due settimane sarà applicato il nuovo sistema di pagamento delle pensioni all'estero. In merito il Vice Ministro degli Esteri Franco Danieli rileva che "le importanti modifiche decise dall'INPS sono state varate dandone ai destinatari una informazione tardiva e non di agevole lettura.

In particolare in America Latina - prosegue il Vice Ministro con delega per gli Italiani nel Mondo - la rete diplomatico-consolare, con l'aiuto dei patronati e della Banca locale designata, l'ITAU, ha dovuto attivare una procedura di emergenza per rendere le nuove modalità immediatamente comprensibili ai connazionali beneficiari di pensioni: la lettera e il modulo allegato, loro indirizzati dall'INPS e dalla Banca infatti, che cominciano a pervenire solo in questi giorni, sono scritti in italiano e in inglese, con linguaggio burocratico non facilmente accessibile".

Inoltre, "le 80 filiali di cui la nuova Banca designata dispone in Argentina, lasciano interamente scoperta la circoscrizione di Bahia Blanca, per la quale occorrerà completare le trattative tra la stessa ITAU e la HSBC-BNL per la sub-contrattazione del pagamento".

"E' inammissibile - conclude Danieli - che innovazioni di tale portata, per alcuni versi positive (basti pensare all'eliminazione di ogni commissione a carico dei pensionati), che coinvolgono fasce particolarmente deboli dei nostri connazionali, siano portate a termine con tanta leggerezza e con tale tempistica".

Il Vice Ministro ha quindi indirizzato al Direttore Generale dell'INPS, Vittorio Crecco, una ferma lettera di protesta.

| Ancora
1727