Pravda.ru

Italia

Spiopoli: Romano e Flavia Prodi tra gli spiati

26.10.2006
 
Spiopoli: Romano e Flavia Prodi tra gli spiati

Spiati 128 volte in merito alla loro situazione tributaria: è per questo motivo che la Procura di Milano ha fatto scattare 128 perquisizioni nei confronti di altrettanti presunti autori degli accessi abusivi nei confronti del Presidente del Consiglio Romano Prodi e della moglie Flavia.

Lo spionaggio avrebbe riguardato informazioni sul reddito, atti del registro tributario, partecipazioni societarie, atti di compravendita e tra le 128 persone perquisite ci
sarebbero una decina di militari della Guardia di finanza, due dipendenti dell'Ufficio dlele Dogane, un dipendente del Demanio e molti dipendenti dell'Agenzia delle Entrate.
Oltre a Prodi e alla moglie, ad essere spiati sarebbero state anche decine di altre personalità, personaggi della politica, cariche istituzionali, uomini dello spettacolo e
dello sport e il tutto sarebbe durato ben due anni.

L'indagine è iniziata una ventina di giorni fa con una denuncia presentata dal ministero dell'Economia.

"Siamo sconcertati e profondamente turbati per la notizia di controlli abusivi e mirati nei confronti del presidente del Consiglio e della sua famiglia. Vicenda che coinvolge altri personaggi istituzionali e cittadini la cui vita personale sarebbe stata indecentemente setacciata negli ultimi due anni al fine di rilevare irregolarità che, per quanto riguarda il presidente Prodi e sua moglie, si sono rilevati lavoro inutile e, come emerge oggi, controproducente", ha dichiarato il portavoce del presidente del Consiglio Silvio Sircana.

| Ancora
1824