Pravda.ru

Italia

Donne italiane le piu' belle e le piu' sane d'Europa

24.08.2006
 
Donne italiane le piu' belle e le piu' sane d'Europa

Dopo il ''quoziente d'intelligenza'' arriva il ''quoziente di benessere'' e a stravincere sono le donne italiane seguite dalle francesi e dalle spagnole. Dedicano ogni giorno alla cura di sé mezz'ora in più di inglesi e tedesche; hanno la pelle più sana e i capelli più lucenti e in fatto di abitudini alimentari non temono concorrenza.

La classifica emerge da uno studio effettuato dalla multinazionale Calypso (specializzata in spugne e accessori per la cura del corpo) realizzata nelle prime due settimane di agosto sulle spiagge dell'Adriatico, studiando il ''quoziente di benessere'' (q.b.) di oltre 1.000 donne di dieci Paesi europei, di età compresa fra i 25 e i 45 anni. La 'top ten' vede prime le italiane (q.b. 74), seconde le francesi (71), terze le spagnole (67), quarte le austriache (63), quinte le tedesche (60). Seguono poi le inglesi (51), le svedesi (48), le russe (45), le svizzere (40) e le danesi (39).

La misurazione del quoziente ha preso in esame diversi parametri per valutare il grado di attenzione e cura che le donne hanno rispetto al loro corpo. Innanzitutto l'aspetto della pelle, delle mani e dei capelli. Per quanto riguarda la pelle, sia del viso che del corpo, quella delle italiane risulta lucente e sana in oltre il 65% dei casi; mani morbide e lisce per ben il 76% e capelli setosi e lucenti per l'80%.

Per tutti questi aspetti le donne italiane sono risultate al primo posto.Altro parametro determinante nella valutazione del q.b. è l'aspetto del corpo in generale. Non tanto la bellezza quanto piuttosto il grado di tonicità e di morbidezza, la flessuosità e l'atleticità. Un punteggio di 66 per le italiane, mentre qui francesi e spagnole totalizzano rispettivamente 74 e 69. Ben piazzate anche le svedesi (64) e le danesi (63). Per la misurazione del q.b. è stato valutato, poi, il tempo che le donne dedicano quotidianamente alla cura di sé e le loro abitudini in fatto di trattamenti e benessere.

Anche qui le italiane eccellono: il 66% si dedica al proprio benessere ogni giorno, almeno quanto le francesi, che ci superano di poco (68%), contro il 49% delle tedesche, il 44% delle svedesi, il 40% delle spagnole e appena il 31% delle inglesi.Secondo lo studio le italiane dedicano al proprio benessere in media fra i 40 e i 50 minuti ogni giorno, contro una media di 55 minuti delle francesi, i 35 di spagnole e olandesi, i 33 delle austriache, i 28 delle tedesche, i 25 delle russe e appena i 14 delle inglesi.Altri fattori determinanti per il q.b. vincente delle donne italiane sono lo stile di vita e le abitudini alimentari.

Come dare il giusto spazio al sonno evitando di confondere il più possibile, anche d'estate, il giorno con la notte, fare movimento e sport ma senza diventare ossessionate, non eccedere con l'alcool, non fumare, mangiare sano. Tutti campi che vedono le donne italiane stravincere sulle anglosassoni e sulle scandinave, che invece cadono sugli eccessi alcolici e alimentari, sulle francesi decisamente più pigre e sulle spagnole, che tendono a uno stile di vita disordinato e poco regolare.

| Ancora
3455