Pravda.ru

Italia

L'Italia bianconera inizia il countdown

22.04.2007
 
L'Italia bianconera inizia il countdown

Si avvicina sempre di piu' "l'ora X" per il popolo bianconero. Dopo aver battuto di recente il Napoli, la Juventus sabato scorso ha messo al tappeto un'altra diretta pretendente alla promozione in serie A, il Genoa, dando cosi' il via a quella che i milioni di tifosi bianconeri sperano sia la fuga decisiva per l'imminente ritorno della Vecchia Signora in serie A.

E in quest'ottica la classifica da' ampiamente loro ragione, dal momento che ad otto partite dalla fine del campionato di serie B, la Juventus si trova al comando solitaria con 69 punti, rispettivamente 7 ed 8 in piu' sulle immediate inseguitrici, Napoli e Genoa, e ben 13 in piu' della quarta, cioe' il Bologna.

Considerato che saranno le prime due a salire di diritto in serie A, mentre le quattro squadre classificatesi dal terzo al sesto posto daranno il via alla bagarre dei play-off per stabilire quale sara' la terza a far loro compagnia, facciamoci una mano di conti per capire quanti punti saranno sufficenti alla Juventus per garantirsi la matematica e diretta promozione in serie A senza passare per gli eventuali play-off.

In questo contesto va preso come parametro di riferimento il Genoa, attualmente terzo con 61 punti il quale, nell'eventualita' in cui dovesse vincere tutte e otto le restanti partite si aggiudicherebbe 24 punti portandosi cosi' a quota 85. Cio' sta a significare che da parte sua la Juventus, attualmente prima con 69 punti, sulla base di tali calcoli da qui alla fine del campionato dovrebbe mettere assieme almeno 17 dei 24 punti potenzialmente a sua disposizione per continuare ad essere davanti almeno di un punto nei confronti del "Grifone" genoano.

Ma quella che abbiamo appena descritto per i bianconeri rappresenta in fondo una situazione che potremmo definire "estrema", dal momento che in quest'ottica, anche il Napoli, attualmente secondo, dovrebbe azzeccare un filotto di otto vittorie consecutive che gli consentirebbero di concludere il campionato a quota 86.

Va bene che nel calcio tutto e' possibile, ma, molto onestamente, e non ce ne vogliano gli amici genoani e napoletani, prevedere un doppio filotto di otto vittorie consecutive da parte delle due formazioni dirette inseguitrici della Juventus, rappresenta indubbiamente un'ipotesi piu' vicina alla fantascienza che alla realta'.

E allora, basandoci invece su un'ipotesi assai piu' realistica, figlia di quello che finora e' stato l'andamento del campionato di serie B nel suo complesso, i punti che separano la Juventus dalla matematica promozione in serie A possono molto obiettivamente venir valutati in un quantitativo che va dagli 8 ai 10.

Piu' concretamente, se l'andazzo generale del campionato da qui alla fine continuera' a ricalcare quello fin qui intrapreso, tre vittorie nelle restanti otto partite garantirebbero il ritorno della Vecchia Signora sui palcoscenici che, per storia, tradizioni e blasone (calciopoli docet...) le sono assai piu' consoni.

| Ancora
3322