Pravda.ru

Italia

Scandalo spionaggi: Bobo Vieri chiede 21 milioni di risarcimento all'Inter e alla Telecom

20.04.2007
 
Scandalo spionaggi: Bobo Vieri chiede 21 milioni di risarcimento all'Inter e alla Telecom

A qualche giorno di distanza dalla seconda ondata di poco rassicuranti notizie relative a Calciopoli, torna alla ribalta anche il caso Telecom ed in particolare lo spionaggio organizzato dall'azienda in questione su richiesta del presidente nerazzurro Massimo Moratti nei confronti di Christian Vieri, perlomeno secondo quanto dichiarato a suo tempo dall'ex manager dell'azienda Giuliano Tavaroli, attualmente in carcere.

Gia' nell'autunno scorso, quando cioe' scoppio' il caso, l'ex bomber nerazzurro aveva dichiarato che le scuse dell'Inter non sarebbero state sufficenti per aver violato la sua privacy, promettendo gia' all'epoca di essere intenzionato a passare alla vie di fatto. E Vieri ha puntualmente mantenuto fede alle sue parole.

Infatti, secondo quanto anticipato da "L'Espresso", Christian Vieri, assistito dal suo legale Danilo Buongiorno, avrebbe presentato un conto assai salato nei confronti sia della sua ex squadra che della Telecom, chiedendo un risarcimento danni pari a 21 milioni di euro, per l'esattezza 9 chiesti all'Inter e i restanti 12 alla Telecom, per danni morali, esistenziali, di immagine, patrimoniali e biologici.

Secondo "L'Espresso" inoltre, la Telecom si sarebbe gia' costituita in giudizio respingendo in blocco le richieste di Vieri, dal momento che i fatti risalgono a piu' di cinque anni fa e sono quindi gia' caduti in prescrizione. Infatti le uniche due fatture pagate a Cipriani dall'Inter risalgono entrambe al 2000.

| Ancora
1800