Pravda.ru

Italia

Redditi: su dieci deputati "ricchi" nove sono dell'opposizione

19.04.2007
 

Sui dieci deputati più facoltosi d'Italia, nove sono membri dell'opposizione e se mai ci fosse stato qualche dubbio sull'identità dell'onorevole più ricco, oggi è stato fugato con la conferma che Silvio Berlusconi è in cima alla classifica dei Paperoni di Montecitorio.

Con 28.033.122 euro di reddito imponibile e oltre 12 milioni di euro pagati in tasse, il leader di Forza Italia è il maggior contribuente fra i deputati, secondo le dichiarazioni relative all'anno fiscale 2005 rese consultabili al pubblico dagli uffici della Camera per la sola giornata di oggi.

Secondo posto sul podio dei supericchi va a un'altro deputato della Casa delle libertà eletto nelle fila di Alleanza Nazionale, l'onorevole Giuseppe Consolo, che ha dichiarato oltre 3.203.047 euro di reddito. Il bronzo, invece, va a un deputato della Rosa nel Pugno, l'onorevole Angelo Piazza, che con i suoi 3.195.527 euro si piazza terzo a poco distanza da Consolo.

Quarto, quinto e sesto posto sono occupati rispettivamente da Maurizio Paniz (Forza Italia, 1.099.518 euro), Gaetano Pecorella (Forza Italia, 928.247 euro) e Michele Vietti (Udc, 925.305) . E all'opposizione appartengono anche tutti gli altri nomi che entrano nella classifica dei dieci più ricchi. Il premier Romano Prodi si attesta nella fascia medio-bassa della classifica con i suoi 89.514 euro dichiarati.

Al fondo della classifica, invece, c'è una situazione decisamente più mista. Raschiano il barile a parimerito non avendo dichiarato nulla al fisco nel 2005 infatti gli onorevoli del Prc Francesco Caruso e Khalil Alì, quello della Lega Nord Alberto Filippi, quello dei Verdi Massimo Fundarò, quella di Alleanza Nazionale Maria Ida Germontani, quello della Rosa nel Pugno Donatella Poretti e quello dell'Ulivo Francesco Laratta.

Fonte: www.canisciolti.info

| Ancora
1996